29 Febbraio 2000


archivio: AMERICA'S CUP


4 regata

Luna Rossa ancora rinviata

Un'altra regata annullata, ma si recupera questa notte

img
img
img
img
img
img
img
img
img

Auckland (Nuova Zelanda), 29 febbraio 2000

Calma piatta ed assoluta mancanza di vento nella Baia di Hauraki, ad Auckland hanno provocato l'ennesimo rinvio dello svolgimento della quarta regata di finale della Coppa America tra gli italiani di luna rossa ed il team neozelandese di Black Magic, detentore del trofeo.

Il comitato di regata ha deciso l'annullamento della prova, gia' rinviata sabato scorso per la presenza di un vento al di sotto delle condizioni fissate dal regolamento, e ha poi stabilito di farla recuperare domani, la notte tra martedi` e mercoledi`, vento permettendo.

Un cambio di politica, dunque, nella gestione di questa Coppa America che, in dieci giorni ha visto quattro rinvii di regate. Per la prima volta infatti domani si correra' in un giorno previsto come giorno di riposo nel piano originario, basato sulle necessita' della emittente Americana Espn che ha acquistato i diritti per la trasmissione in diretta e aveva chiesto e ottenuto che le regate fossero a giorni alterni.

Le previsioni per domani diffuse in sala stampa dopo l'annullamento della regata di oggi sono di 12/15 nodi di vento da nord est e per giovedi' di 20/25 da est. Venerdi' e' previsto riposo e poi si dovrebbe correre sabato e domenica.

Secondo le previsioni del team meteo di Prada, invece, per domani sono previste condizioni simili a quelle di oggi, con vento da nord est che dalle 14 alle 16 sale da 4 a 10 nodi: cioe' una brezza termica di mare che non dovrebbe avere, come e' accaduto oggi, il contrasto di un vento da sud, cioe' da terra, che non le ha consentito di entrare nel Golfo di Hauraki.

Sempre secondo la meteo di Prada, giovedi' si attendono nuvole, pioggia e vento da sud di 15 nodi, mentre da venerdi' a martedi' le condizioni meteo dovrebbero tornare a essere come oggi.

img


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport