20 Marzo 2002


archivio: CHAMPIONS LEAGUE


Dopo Liverpool Roma

Eurorovina

Anche la Roma esce dalla Champions League. Capello: ''Mai visto un Liverpool cosi`''

img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
Il servizio
Real Video - 589878 bytes - download
Mal d'Europa
Real Video - 492659 bytes - download

Liverpool, Gran Bretagna, 20 marzo 2002

Senza Cafu e con Montella e Delvecchio in panchina e Batistuta in campo, una Roma inedita all'Anfield Road: l'eliminazione dalla Champions scotta, ma Marco Delvecchio prende ugualmente le difese di capello e delle sue scelte tattiche: "Dire che avrei dovuto giocare dal primo minuto e' facile, ora", ha detto l'attaccante, rispondendo alle perplessita' sul modulo a una punta con un centrocampo schierato con posizioni assolutamente nuove. "E per parlare di modulo sbagliato non ci sono le controprove".

Cresce il nervosismo di Batistuta, che non ha mai negato di soffrire una stagione particolarmente avara di gol, ma che ha anche spesso ribadito di non ritenere adatto alle sue caratteristiche l'impiego da unica punta. Delvecchio, che dell'argentino e' amico oltre che compagno di reparto, ammette che "per Gabriel sarebbe meglio avere al fianco due attaccanti piuttosto che il solo Totti".

Ma quanto alla scelta di Tommasi centrale di centrocampo, con Assuncao a destra, la spiegazione e' tattica: "Soffrivamo Litmanen, Damiano ci serviva li"'.

Insomma, la conclusione di Delvecchio, "personalmente quando gioco sono contento, ma rispettiamo tutti le scelte di Capello".


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport