7 Agosto 2001


archivio: EDMONTON 2001


Mondiali di Atletica

Jones detronizzata

L'ucraina Pintusevich batte la regina della velocità. Deludono tutti gli italiani

img
img
img
img
img
img
img
img
img
Il servizio di Elisabetta Caporale
Real Video - 372996 bytes - download
img
img

Edmonton, Canada, 6 agosto 2001

L’ucraina Jana Pintusevich ha vinto la gara dei 100m femminili ai Campionati del mondo di Atletica di Edmonton.
La Pintusevich ha scalzato Marion Jones dal trono delle donne-jet col tempo di 10"82.
La medaglia d'argento è andata a Marion Jones (10"85). Bronzo alla greca Ekaterini Thanou (10"91).
S'interrompe, quindi,dopo 2 titoli mondiali e l'oro olimpico di Sydney il dominio di Marion Jones che ha subito lanciato la sfida per i 200m.

Finisce dopo tre soli salti l'avventura di Paolo Camossi nella finale del salto triplo dei Campionati del mondo di Atletica di Edmonton. L'azzurro ha saltato 16,18m, che non gli consentono di accedere agli ultimi tre salti. La classifica lo vede all'11° posto.

Non ce l'ha fatta nemmeno Claudia Coslovich, impegnata nella finale del giavellotto femminile. Si è classificata undicesima, proprio come alle Olimpiadi di Sydney lo scorso anno.

Il settimo posto nella semifinale dei 400 ostacoli non serve a Monika Niederstatter per garantirsi un posto nella finale in programma giovedì. 56"37 è stato il tempo dell'azzurra. 55"04 era il tempo da battere per entrare nelle prime quattro e scherarsi ai blocchi di partenza per il titolo.

L'emozione gioca un brutto scherzo alla lanciatrice italiana Ester Balassini. La ventitrenne bolognese nei tre lanci di qualificazione ottiene ben tre nulli e fallisce così l'ingresso alla finale del martello in programma mercoledì.


RaiSport

Copyright © RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport