3 Giugno 2000


archivio: EURO 2000


Norvegia-Italia / Amichevole

Cominciamo male

Italia battuta 1-0 dalla Norvegia. Buffon si frattura una mano e torna a casa, Abbiati in preallarme

img
img
img
img
img
Il servizio
Real Video - 240988 bytes - download
1-0, la rete di Carew
Animazione MPEG - 615184 bytes
Intervista a Dino Zoff
Real Video - 399389 bytes - download
img
img

Oslo, 3 giugno 2000

Come da tradizione, l'ultima amichevole degli azzurri prima di importanti avvenimenti (Europei o Mondiali) fornisce indicazioni preoccupanti. A Oslo, ospiti di una Norvegia in buona condizione atletica, l'Italia perde 1-0; oltretutto si fanno male Conte e Buffon.

Il ct.Zoff è cupo. A sorpresa, c'è Totti accanto a Inzaghi; Del Piero entra al 46' per uno spento Fiore. Si muovono bene Albertini e Zambrotta, ma nessun tiro in porta. La difesa fatica molto sui lunghi Flo e Carew che al 52' supera Buffon. Il numero 1 azzurro nel tentativo di neutralizzare il colpo di testa del norvegese si procura la frattura della mano sinistra. Inevitabile il suo ritorno a casa. Reazione azzurra impalpabile, l'unica opportunità arriva da una punizione di Montella.

Dino Zoff non sembra troppo preoccupato: "Abbiamo condotto la partita, anche se non siamo riusciti a finalizzare. Le uniche difficoltà i norvegesi ce le hanno procurate con quei palloni alti. Comunque grossi rischi non ne abbiamo corsi. Non credo che questa sconfitta comporti risvolti psicologici negativi". Il ct. sugli attaccanti si limita a dire che "tutti hanno fatto la loro parte".

Resta comunque per il ct la tegola Buffon: il portiere del Parma ha riportato "la frattura spiroide composta del terzo metacarpo della mano sinistra", ha spiegato il prof. Ferretti, responsabile dello staff medico della Nazionale. "E' un'infortunio che richiede almeno un mese di riposo, per questo siamo stati costretti a fermarlo". Buffon ha sbattuto la mano contro il palo, nel tentativo di respingere il colpo di testa di Carew. In primo momento l'incidente sembrava serio ma non grave, ma le radiografie hanno fornito una diagnosi pesante per il giocatore. "Abbiamo gia' informato l'Uefa per l'aggiornamento della lista dei convocati, come prevede il regolamento in caso di infortuni", ha detto il capo ufficio stampa Figc, Valentini. Per Conte, confermata invece una lieve distorsione alla caviglia destra. Per sostituire il portiere titolare, Dino Zoff ha messo in preallarme il portiere dell'Under 21 Christian Abbiati. "Abbiamo gia' parlato con Tardelli - ha detto sempre il capo ufficio stampa Figc - e il portiere e' stato opzionato".

  • Norvegia (4-3-3): Myrhe 6, Heggem 6 (23' St Bjornebye Sv),Eggen 6 (16' St Andersen 6), Bragstad 6, Bergdolmo 6, E. Bakke 6.5 (20' St Strand Sv), Skammelsrud 6, Mykland 6.5, Carew 7 (49' St Riise), Flo 5.5 (34' St Riseth Sv), Solskjaer 6 (12 Olsen, 13 M. Bakke, 4 Berg, 8 Solbakken,10 Rekdall,18 Iversen). All. Semb 6.
  • Italia (3-5-2): Buffon 5.5 (10' St Toldo 6), Cannavaro 5.5 (31' St Ferrara Sv), Nesta 6.5 (42' St Iuliano Sv), Maldini 6, Zambrotta 5, Conte 5.5 (28' Pt Ambrosini 5), Albertini 6, Fiore 5 (1' St Del Piero 5.5), Pessotto 5, Totti 6, Inzaghi 4.5 (31' St Montella Sv) (22 Antonioli, 6 Negro, 7 Di Livio, 14 Di Biagio, 21 Delvecchio). All. Zoff 5.
  • Arbitro: Graham (Inghilterra) 6.
  • Reti: nel St, 8' Carew.
  • Angoli: 8 a 3 per la Norvegia.
  • Recupero: 3' e 4'.
  • Ammoniti: E. Bakke e Ambrosini per gioco scorretto.
  • Spettatori: 26.000.
  • Il Gol:
  • 8' St - cross dalla destra di Heggem, Carew, all' altezza del dischetto del rigore, anticipa di testa Cannavaro e batte Buffon, che nell'occasione si infortuna.


RaiSport

Copyright © RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport