11 Giugno 2000


archivio: EURO 2000


Girone B

Italia - Turchia 2-1

Le reti di Conte, Okan e Inzaghi su rigore

img
img
img
Nesta
img
Totti
img
Zambrotta
img
Conte, 1-0
img
img
img
img
img
img
img
img
img
1-1, Okan
img
img
img
img

Arnhem (Olanda), 11 giugno 2000

Zoff scioglie le riserve sulla formazione: in mattinata comunica gli undici che affronteranno la Turchia: Totti e Pippo Inzaghi, la coppia d'attacco. Montella e Del Piero si accomodano in panchina tra sorrisi e battute di circostanza.
Quindi l'Italia scende in campo con Toldo, Cannavaro, Nesta, Maldini, Zambrotta, Albertini, Conte, Fiore, Pessotto, Totti e Inzaghi. Risponde la Turchia con Rustu, Fatih, Ogun, Alpay, Umit, Korkut, Tayfur, Okan, Abdullah, Sergen, Hakan Sukur. Arbitra lo scozzese Dallas.

Pronti e via e Hakan Sukur va subito al tiro dopo 40", Toldo controlla il pallone che esce. Capovolgimento di fronte e Totti guadagna un angolo. Come inizio non c'e' male. Totti e Inzaghi si trovano benissimo e al 4' una palla in profondita' del romanista mette in azione lo juventino che guadagna il secondo calcio d'angolo del match. Angolo che non produce effetti.

Gli azzurri danno impressione di una certa pericolosita' quando si muovono in attacco, i turchi invece sembrano visibilmente frenati dall'emozione e concedono il fianco al contropiede di Pippo Inzaghi.
Totti scarica un tiro dalla distanza al 9', trascurando Inzaghi, forse in posizione migliore. Buon pressing degli azzurri a centrocampo che mette in difficolta' i turchi che si rifugiano in calcio d'angolo: e' il terzo, ma anche questo non crea pericoli di sorta. L'Italia sembra padrone del campo e guadagna un quarto angolo su affondo di Conte sulla sinistra.

Pericolo al 14': Hakan s'infila in area, la palla rimbalza su varie teste, viene allontanata da Nesta e ripresa da Sergen che piazza un tiro angolato che Toldo, per sua fortuna, vede uscire di poco. L'Italia reagisce e Pippo Inzaghi trova un tiro sporco che quasi beffa Rustu.
Una punizione di Totti (16') finisce sulla barriera, la palla e' ripresa da Maldini che lancia Fiore sulla fascia destra, cross al centro e colpo di testa di Inzaghi che mette di poco a lato.
I turchi cominciano ad uscire dall'area, il gioco staziona a centrocampo, anche se il pallino della partita sembra ancora in mano all'Italia. In pratica fino al 25' non accade quasi nulla, eccetto un cross di Tayfun a centro area ribattuto dalla difesa azzurra. I turchi prendono coraggio, ma se attaccati vanno in difficolta'. Purtroppo per noi l'Italia comincia a spengersi a favore di una brillantezza ritrovata di Hakan Sukur e compagni. Fiore e Totti si scambiano posizione frequentemente ma l'udinese e' spesso piu' avanzato del giallorosso.

Al 31' a dimostrazione della crescente pressione turca, Cannavaro e' costretto a chiudere Tayfun in angolo: e' il primo per la Turchia. Ma la partita va avanti ormai a sussulti dopo un buon, promettente, avvio. Sulla corsia sinistra Pessotto sembra in difficolta' con Umit che e' molto piu' alto di lui.
Secondo angolo per la Turchia al 39': Toldo esce e respinge. Passano due minuti ed e' l'Italia a battere un corner, il quinto, sul quale Conte riesce solo a sfiorare di testa.

Gli ultimi cinque minuti del primo tempo vedono un'Italia capace di riprendere in mano il gioco, un'Italia che e' riuscita ad esprimere un tono fisico-atletico migliore di quello delle ultime prestazioni, ma resta un'Italia che tira poco in porta. Sul piano del palleggio e della tattica sicuramente siamo superiori, si vede, ma la Tuirchia, dopo un avvio quasi imbarazzante, ha trovato il coraggio di uscire dalla propria area riuscendo ad aggredire e pungere la retroguardia azzurra. Dallas manda tutti negli spogliatoi dopo appena 14" di recupero. 0-0 il risultato.

Gli azzurri rientrano in campo con netto anticipo rispetto ai turchi. Zoff non ha provveduto a fare sostituzioni, Denizli nemmeno.
Il secondo tempo inizia sulla falsa riga della fine del primo: i turchi vengono subito avanti e guadagnano un angolo (47'). Affondo di Hakan un minuto dopo che mette in apprensione la retroguardia azzurra e lo stesso Zoff. Avvio bruttino degli azzurri che non riescono ad uscire dalla propria area: ancora angolo e successivo tiro molto pericoloso di Tayfun al 51'.

Il pericolo corso porta gli azzurri in avanti: Fiore centra per Inzaghi che svirgola, la difesa turca ribatte corto e Conte, dal centro dell'area, in splendida rovesciata segna il vantaggio dell'Italia al 52'.
1-0, finalmente!.

Gli azzurri prendono coraggio e Zambrotta ci prova dall'angolo sinistro dell'area (55'). Arriva quindi l'attesa reazione turca: da una punizione di Sergen, pescato in area Hakan che fa ponte verso Tayfur che in mezza rovesciata mette di poco a lato.

della partita

Incredibile occasione per gli azzurri al 57': dal piede di Conte parte un cross che taglia l'area in diagonale per la testa di Totti che colpisce la traversa. Rustu e' scavalcato, sulla ribattuta Inzaghi, scoordinato non riesce a ribadire nella porta praticamente sguarnita, allontana Ogun sulla linea di porta.
Impreparati invece i difensori azzurri difronte al piccolo Okan che segna di testa il pareggio per i turchi al 60'.
1-1, tutto da rifare. Zoff sostituisce Pessotto infortunato con Iuliano.

Il gol galvanizza i turchi, Hakan Sukur indemoniato va su tutti i palloni.. Inzaghi al 64' ha un'ottima occasione, ma ancora una volta il suo tiro viene fermato sulla linea di porta da Tayfur. La partita comincia a salire di tono, Zambrotta va di nuovo al tiro, ribattuto da Rustu.
I turchi vanno su tutte le palle, gli azzurri vivono invece di fiammate, pericolose, e in una di queste al 67' Inzaghi viene caricato in area da Ogun. Dallas indica il dischetto: il rigore non e' cosi' netto, ma abbiamo questa opportunita'. Sul dischetto va Inzaghi: gol! Italia di nuovo in vantaggio: 2-1. E' il 70'.

La Turchia riparte a testa bassa e trova un altro calcio d'angolo (72'). Abdullah va al tiro (73'), ribattuto dalla difesa azzurra. Intanto e' pronto all'ingresso Del Piero: auguri da tutta la panchina. E' il 74' e Pinturicchio prende il posto di Stefano Fiore, forse il migliore in campo. Nella Turchia entra in campo Tugay in sostituzione di Umit.
Al primo pallone Del Piero coglie la traversa su punizione, con Rustu battuto (76'). Conte e' costretto a lasciare il campo in barella dopo un contatto duro con Abdullah: Di Livio e' pronto a sostituirlo. Ancora un errore difensivo crea brividi a Toldo (78'). La' dietro siamo tutt'altro che tranquilli. Intanto Conte rientra in campo, mentre Toldo e' nuovamente chiamato alla parata da Abdullah.

Nuova galoppata sulla destra di Inzaghi che conclude sfiorando il palo alla destra di Rustu. All'80' Denizli sostituisce Sergen con Arif, due minuti dopo Di Livio prende il posto di Totti. Ogni volta che i turchi attaccano diamo l'impressione di essere in grandissima apprensione, anche se le occasioni turche non sono chiarissime. Nelle file azzurre affiora la stanchezza, lasciamo spazi troppo ampi a centrocampo. Zoff incita i suoi ad uscire dall'area, ad alzare il baricentro del gioco. Occore giocare preciso, non in profondita'. Nuova sostituzione nelle file turche: Ergun prende il posto di Okan. Splendida giocata di Del Piero all'88' che si libera di due giocatori al limite dell'area ma tira alto.

Il quarto uomo indica che ci vogliono tre minuti di recupero. Del Piero affonda sulla destra, scavalca Rustu e tira: il pallone viene fermato ancora una volta sulla linea di porta da Alpay. La partita si chiude con due emozioni fortissime: contropiede azzurro con Inzaghi, Del Piero e Di Livio. Passaggio filtrante di Pinturicchio per Soldatino e gol, ma Dallas annulla per fuorigioco (??). I turchi ripartono immediatamente, Arif riesce a entrare in area e tira, Toldo ribatte. Alla fine Dallas fischia ben oltre i tre minuti di recupero. Abbiamo vinto!

Abbiamo battuto con qualche patema la Turchia, abbiamo sfiorato il gol diverse volte. Dovevamo cominciare vincendo e abbiamo vinto, forse questa e' la cosa piu' importante.

Dario Di Gennaro

[ statistiche - chat - sondaggi - tutti i gol di Euro'96 ]

  • Italia (3-5-2): Toldo 5.5, Cannavaro 6, Nesta 7, Maldini 6, Zambrotta 7, Conte 7.5, Albertini 6.5, Fiore 6.5 (29' st Del Piero 6.5), Pessotto 5.5 (17' st Iuliano 6), Totti 6.5 (37' st Di Livio), Inzaghi 6 (1 Abbiati, 22 Antonioli, 2 Ferrara, 6 Negro, 14 Di Biagio, 16 Ambrosini, 21 Delvecchio, 19 Montella) All: Zoff 6.5
  • Turchia (3-5-2): Rustu 5.5, Fatih 6, Ogun 5.5, Alpay 6.5, Umit 5.5 (30' st Tugay), Korkut 6, Tayfur 6, Okan 7 (43' st Ergun), Abdullah 5, Sergen 6 (36' st Arif), Hakan Sukur 5.5 (12 Omer, 21 Fevzi, 13 Osman, 14 Suat, 15 Mustafa, 17 Derelioglu, 18 Ayhan, 20 Hakan Unsal). All: Denizli 5.5.
  • Arbitro: Dallas (Sco) 6.
  • Reti: 7' st Conte, 16' Okan, 25' Inzaghi (rig.)
  • Angoli: 9 a 7 per l'Italia
  • Recupero: 0' e 3'
  • Spettatori: 27.000
  • Foto e filmati della partita

    I Gol:

  • 7' st - Fiore apre per Inzaghi sulla destra, il tiro dello juventino e' respinto dal portiere, la palla finisce nella zona di Conte che in rovesciata mette in rete.
  • 16' st - punizione di Sergen, Toldo sbaglia l'uscita e il piccoletto Okan di testa pareggia.
  • 25' st - contatto in area tra Ogun e Inzaghi, l'azzuro cade: per l'arbitro e' rigore, trasforma lo stesso juventino.

img
img
IVG: Inzaghi migliore in campo
img


Redazione

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport