Archivio: EUROBASKET '99
torna alla home page RAISport
Pubblicato il 23 Giugno 1999
Campionati europei

Italia qualificata

Gli azzurri stentano anche contro la Bosnia, ma passano. Ora la Turchia

img
img
img
img
img
Italia qualificata agli ottavi di finale
Real Video - 291126 bytes - download
img

Antibes, 23 giugno 1999

Una sofferenza, ma alla fine l'Italia ce l'ha fatta a superare l'ostacolo-Bosnia e, grazie ai 5 punti di scarto (64-59), a qualificarsi per il secondo turno. Anche in caso di sconfitta con la Turchia e di contemporanea vittoria dei bosniaci sulla Croazia, ci sarebbe un arrivo a tre a quota due punti e gli azzurri (-2 con i croati, +5 con la bosnia) avrebbero un saldo positivo. Se poi dovesse battere i turchi, con 5 o piu' punti di scarto, potrebbero chiudere addirittura al primo posto il girone.

Un sospiro di sollievo dunque, la grande paura scacciata. Lo si avverte negli occhi degli azzurri. Come in quelli di Jack Galanda, uno dei protagonisti della vittoria. "Abbiamo vinto una partita non facile, dopo la vittoria con la Turchia sapevamo che era senza domani, e poi dovevamo cercare di scacciare l'incubo del secondo tempo". "Adesso - aggiunge - dobbiamo trovare la carica giusta per battere la Turchia. Ma e' confortante che si sia giocato molto piu' di squadra, anche se non abbiamo avuto le percentuali dell'esordio".

Boscia Tanjevic parla di "partita giocata essenzialmente sui nervi, partita di grande stress perche' sapevamo che ci giocavamo la qualificazione. e mancarla sarebbe stato un dramma". Il tecnico azzurro e' comunque soddisfatto del finale: "abbiamo disputato quattro minuti conclusivi davvero buoni". Grandi elogi anche per la Bosnia: "ha dimostrato quanto vale, ha prodotto un basket eccellente. Il problema mio - conclude il ct azzurro - e' stato cercare di convincere i giocatori che la Bosnia vera non era quella vista contro i turchi, quella che aveva segnato 42 punti".

    La situazione:
  • Girone A: gia' qualificate Jugoslavia e Francia, la decisione per la terza e' fra Israele e Macedonia che si affrontano domani.
  • Girone B: Russia gia' qualificata, Slovenia e Spagna quasi, anche se l'Ungheria conserva ancora qualche possibilita'.
  • Girone C: Turchia gia' promossa, Italia pure per via della differenza-canestri. Paradossalmente la Croazia che ha battuto gli azzurri deve ancora conquistarsi la qualificazione. Per farlo deve battere la Bosnia o perdere con il minimo scarto.
  • Girone D: la sorprendente Repubblica Ceca e' promossa alla grande. E qui uscira' di scena una delle squadre importanti, fra Lituania, Germania e Grecia. E i greci sono i maggiori indiziati.


RaiSport

archivio news argomenti autori ultima ora cerca
RAISport Copyright 1996-99 RAISPORT
Per la pubblicità...
Redazione Internet RaiSport
Commenti a RAI@Sport
RAI