Web RAISport - Agenzia Multimediale
Archivio: EUROBASKET 97Articolo pubblicato il 6 Luglio 1997 alle ore 01:30

Semifinali
Italia in finale!
In un drammatico finale gli azzurri strappano con i denti la vittoria contro i russi. Punteggio 67-65

img
Pittis e Myers, due eroi
img
gioia azzurra
la telecronaca degli ultimi 5 minuti
Real Video - 2078939 bytes
img
ciaff: libero di Myers
img
e' fatta!
img
Pittis, Myers e Abbio
img
gioia dei ct italiani
img
tutti contenti
img
Myers al tiro

Barcellona, 6 luglio 1997

L'Italia si e' qualificata per la finale degli europei, battendo la Russia 67-65 (33-38). In finale, domani, incontrera' la Jugoslavia. Nella finale per il terzo posto si scontreranno Grecia e Russia.

La qualificazione e' arrivata a conclusione di una partita combattutissima ed estremamente incerta fino alla fine.

ITALIA BATTE RUSSIA 67-65 (33-38)

  • ITALIA: COLDEBELLA 1, BONORA 4, FUCKA 13, PITTIS 3, MARCONATO 14, GALANDA 2, MYERS 19, ABBIO 9, FROSINI 2, GAY. NE: MORETTI, CARERA.
  • RUSSIA: KARASSEV 13, KOUDELIN 13, KISSOURIN 2, E.PACHOUTIN, BABKOV, MIKHAILOV 8, Z.PACHOUTIN 2, FETISSOV 8, PANOV 17, NOSSOV 2. NE: KOURACHOV, SHAKOULIN.
  • ARBITRI: RADIC (CRO) E KOLLER (SLK).
  • NOTE - TIRI LIBERI: ITALIA 20/31, RUSSIA 15/22. USCITI PER CINQUE FALLI: 39'30" PITTIS, 39'37" FUCKA. TIRI DA TRE PUNTI: ITALIA 3/11 (BONORA 0/2, PITTIS 1/3, MYERS 2/4, ABBIO 0/2), RUSSIA 6/19 (KARASSEV 1/3, KOUDELIN 3/8, FETISSOV 2/4, BABKOV 0/2, PANOV 0/2).
  • SPETTATORI: 5.000. IN TRIBUNA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ROMANO PRODI.

    L'ITALIA VA A GIOCARE PER L'ORO EUROPEO, CONTRO L'AVVERSARIO PIU' CLASSICO E TEMIBILE, LA JUGOSLAVIA. LA FANTASTICA CAVALCATA AZZURRA CONTINUA, DOPO ESSERSI ASSICURATI ALMENO L'ARGENTO. ANCHE LA RUSSIA SI E' DOVUTA INCHINARE AD UNO DI QUEI SECONDI TEMPI TUTTO ARDORE DEI QUALI LA SQUADRA DI MESSINA E' STATA CAPACE IN QUESTO CAMPIONATO. UNA VITTORIA SENZA CHIAVE TECNICA MA OTTENUTA CON IL CUORE, SECONDO L'INTERPRETAZIONE DI UNO DEI PROTAGONISTI, RICCARDO PITTIS. CONQUISTATA RISCOPRENDO LA DIFESA NEL SECONDO TEMPO, DOPO CHE, NELLA PRIMA PARTE, TROPPO SPAZIO ERA STATO LASCIATO A PANOV (DOMINATORE NEI MINUTI INIZIALI), A MIKHAILOV E A FETISSOV. E POI RITROVANDO CARLTON MYERS, OPACO NELLA PRIMA PARTE, DECISIVO QUANDO SI E' TRATTATO DI DARE LA SVOLTA ALLA PARTITA, NEL MOMENTO IN CUI I RUSSI ERANO RIUSCITI A SCHIZZARE DI NUOVO A +8 E MANCAVANO 'SOLO' 7'35" ALLA SIRENA.
    LA DECISIONE, ANCHE STAVOLTA, E' ARRIVATA CON UN DRAMMATICO TESTA-A-TESTA FINALE. "AVETE RISCHIATO DI FARMI PRENDERE UN INFARTO" HA DETTO AGLI AZZURRI IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PRODI CHE, ALLA CONCLUSIONE, E' BALZATO DALLA SUA SEDIA, ABBRACCIATO DAL PRESIDENTE DELLA LEGA BASKET, ANGELO ROVATI. UN FINALE IN CUI, OLTRE A MYERS E PITTIS, HANNO INCISO IL SOLITO BONORA E UN MARCONATO IN CONTINUA CRESCITA.


        JUGOSLAVIA BATTE GRECIA 88-80 (43-39)
       JUGOSLAVIA: BODIROGA 22, DANILOVIC 20, OBRADOVIC 12, LONCAR
    3, DJORDJEVIC 4, REBRACA 8, BULATOVIC 8, SAVIC 3, TOMASEVIC 6,
    TOPIC 2. NE: RADOSEVIC, BERIC.
       GRECIA: PATAVOUKAS 8, PAPANIKOLAU 7, SIGALAS 11, KORONIOS 14,
    ALVERTIS 7, EKONOMOU 8, MIRIOUNIS 10, GIANNOULIS 9, RENTZIAS 4,
    CHRISTODOULOU 2. NE: KALAITZIS, BOUDOURIS.
       ARBITRI: BRAZAUSKAS (LIT) E KORALEWSKI (POL).
       NOTE - TIRI LIBERI: JUGOSLAVIA 24/31, GRECIA 23/32. NESSUN
    USCITO PER CINQUE FALLI. TIRI DA TRE PUNTI: JUGOSLAVIA 8/23
    (BODIROGA 1/2, DANILOVIC 3/8, OBRADOVIC 2/6, LONCAR 1/2,
    DJORDJEVIC 1/4, TOPIC 0/1), GRECIA 3/10 (PATAVOUKAS 0/1, SIGALAS
    0/2, PAPANIKOLAU 0/1, KORONIOS 2/4, ALVERTIS 0/1, MIRIOUNIS
    1/1). 
       SPETTATORI: 5.000. 



  • Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora
    ------------------------------
    [ TGS ] Copyright © 1996-97
    RAI Testata Giornalistica Sportiva
    SACIS International
    Commenti e Suggerimenti a:
    raitgs@tin.it
    Realizzato da NetLine
    [ SACIS ]