Web RAISport - Agenzia Multimediale
Archivio: EUROBASKET 97Articolo pubblicato il 7 Luglio 1997 alle ore 19:34

Italia, da oggi si cambia
Dopo l'argento agli europei comincia il dopo-Messina

img
Italia vicecampione d'Europa
Il servizio di Franco Lauro
Real Video - 192887 bytes
Intervista a Ettore Messina
Real Audio - 186725 bytes
img

Barcellona, 7 luglio

JUGOSLAVIA CAMPIONE D'EUROPA E' QUALCOSA CHE APPARTIENE ALLA LOGICA. NON C'ERA PRONOSTICO CHE NON INDICASSE QUESTO EPILOGO. JUGOSLAVIA CAMPIONE CON QUALCHE AFFANNO ERA UN PO' MENO PREVISTO. INVECE SI E' VERIFICATO, CAUSA LA SCARSA CONVINZIONE CON LA QUALE HA AFFRONTATO L'IMPEGNO, SENZA QUELLA COESIONE CHE ERA STATA LA SUA FORZA AD ATENE E ATLANTA. CI SONO VOLUTI DUE SIMBOLI PER RICOMPATTARE LA SQUADRA ATTORNO A DJORDJEVIC: LA PARTITA CON LA CROAZIA E L' ARRIVO DI DIVAC E PASPALJ COME SUPPORTO MORALE. L'OPERAZIONE E' COMINCIATA LI' E SI E' ESAURITA NELLA FINALE CON L'ITALIA.
L'ESITO DELL'EUROPEO DICE CHE IL MOVIMENTO JUGOSLAVO E' TROPPO FORTE PER SPERARE DI POTERLO INTACCARE: NON CI SONO SOLO I BIG IN GIRO PER IL MONDO, CI SONO TANTI ALTRI BUONI GIOCATORI CHE SANNO ESSERE DECISIVI (BULATOVIC, TOPIC, TOMASEVIC) E C'E' IN ATTESA UN GRUPPO DI GIOVANI RAMPANTI DEL PARTIZAN, CHE OBRADOVIC STAVOLTA HA TENUTO ANCORA IN DISPARTE.
SE LA JUGOSLAVIA E' UNA CONFERMA, L'ITALIA E' UN RITORNO AI VERTICI. GLI AZZURRI HANNO 'PAREGGIATO' GLI SLAVI: SONO STATE LE UNICHE DUE SQUADRE A PERDERE UNA SOLA PARTITA, UNA DELLE DUE CHE LE HA VISTE DI FRONTE. LA JUGOSLAVIA HA VINTO QUELLA PIU' IMPORTANTE MA L'ARGENTO AZZURRO E' PIENAMENTE MERITATO: UN GRUPPO IMPROVVISAMENTE MATURO HA BATTUTO SQUADRE COME RUSSIA E SPAGNA DOPO RECUPERI SPLENDIDI IN PARTITE CHE, IN ALTRI TEMPI, SAREBBERO SFUGGITE SENZA SCAMPO.
L'IDENTITA' DI SQUADRA E' IL MARCHIO DI QUESTA ITALIA. MA, INCASSATO L'ARGENTO, COMINCIANO I RISCHI: IL CT MESSINA ORMAI E' UN EX, PITTIS HA ANNUNCIATO IL RITIRO DALL'AZZURRO, CARERA E GAY SONO ANZIANI. QUELLO CHE ATTENDE TANJEVIC E' UN LAVORO FACILE E DIFFICILE AL TEMPO STESSO: FACILE PERCHE' LA BASE E' BUONA, ALCUNI GIOCATORI HANNO NOTEVOLI MARGINI DI MIGLIORAMENTO (LA RIVELAZIONE MARCONATO); DIFFICILE PERCHE' MANTENERSI A QUESTI LIVELLI RICHIEDERA' TANTA FATICA. DIFFICILE SARA' IL MONDIALE '98 E ANCOR PIU' L'EUROPEO '99 QUANDO ALCUNE NAZIONALI RECUPERERANNO I BIG PER GARANTIRSI LA QUALIFICAZIONE OLIMPICA: LA LITUANIA CON SABONIS, AD ESEMPIO. E INTANTO LA CROAZIA, CONCENTRATO DI TALENTI, SARA' CRESCIUTA.
HA TALENTO E STAZZA FISICA ANCHE LA RUSSIA, MERITATAMENTE TERZA, A DIMOSTRAZIONE - COME LA GRECIA, QUARTA, MA SENZA FASSOULAS, PRESERVATOSI PER IL MONDIALE DEL PROSSIMO ANNO - CHE LE PROTAGONISTE SONO SEMPRE LE STESSE. E PER UN'ITALIA CHE SALE, C'E' UNA SPAGNA CHE CONTINUA A STARE DIETRO, IN UNA CRISI CHE FA GIA' SEMBRARE UN SUCCESSO IL QUINTO POSTO E IL TICKET IRIDATO.
L'EUROBASKET CHIUDE. NOTE NEGATIVE? LA SCARSA AFFLUENZA DI PUBBLICO E IL PERIODO DI SVOLGIMENTO. MOLTI SUGGERISCONO DI GIOCARE TRA LUGLIO E AGOSTO, COME I MONDIALI. CI SAREBBE PIU' TEMPO PER FAR RIPOSARE I GIOCATORI E PREPARARE LE SQUADRE. E SOPRATTUTTO IL MERCATO SAREBBE CHIUSO. A VOLTE LE DISTRAZIONI SUGLI INGAGGI SONO PIU' FORTI DEGLI AVVERSARI.



Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora
------------------------------
[ TGS ] Copyright © 1996-97
RAI Testata Giornalistica Sportiva
SACIS International
Commenti e Suggerimenti a:
raitgs@tin.it
Realizzato da NetLine
[ SACIS ]