3 Giugno 2000


archivio: GIRO D'ITALIA 2000


Il Giro e' di Garzelli

IL vice-Pantani conquista la corsa rosa. Penultima tappa a Jan Hruska

img
img
img
img
img
Una clip per Garzelli [da scaricare]
Real Video - 2261737 bytes - download
Interviste e commenti
Real Video - 764875 bytes - download
Il servizio
Real Video - 956618 bytes - download
img
img

Sestriere, 3 giugno 2000

"Quello che ci hanno tolto l' anno scorso, ce lo riprendiamo adesso". E' il massaggiatore di Marco Pantani a dare il senso della giornata in cui il vice-Pantani, Stefano Garzelli, vince il Giro d'Italia.

Certo, c' e' ancora da fare la passeggiata da Torino a Milano. Ma ormai ha 1'27" su Francesco Casagrande e 1'33" su Gilberto Simoni. Stefano Garzelli domina la cronometro tra quelli che lottano per la maglia rosa. Il successo di tappa, invece, e' del ceko Jan Hruska (Vitalicio), l' ateo che vinse anche il prologo in Piazza San Pietro, la prima maglia rosa delGgiro. L' ultima e' di Stefano Garzelli, 24 anni. Come tempi resta vicino a Casagrande per soli quattro chilometri.

I 34 chilometri da Briancon a Sestriere sono atipici, tantissima salita, una lunga discesa, 1.600 metri di dislivello complessivo. Casagrande, che dovrebbe essere lo scalatore, si trova in difficolta' su pendenze da grande rapporto. Non e' bello in sella, il toscano. Anzi, pare imbastito. E' un braccio di ferro a tre, con il "nipote" di francesco Moser, Gilberto Simoni, che punta a scalare una posizione almeno sul podio. Casagrande, che si era preso la maglia rosa con l' impresa dell' Abetone, riesce solo a tenere dietro il trentino. Garzelli, invece, vola, come faceva una volta Indurain e come sa fare Marco Pantani, ieri capitano e gregario. Su un terreno cosi' atipico per una cronometro era importante partire forte nella salita del Monginevro. Garzelli ci riesce e passa al primo intermedio in 22'33", con 50" di vantaggio su Simoni e 1'45" su Casagrande, decisamente impastato nella pedalata.

Nella lunga e velocissima discesa verso Cesana, Garzelli non rischia, cosi' Simoni recupera 9" e Casagrande 5". Ecco la salita finale, i 10 chilometri che decidono il Giro. Garzelli, che temeva di restare senza benzina, si sente ancora forte e da' tutto. A sette chilometri ha 25" su Simoni e 1'14" su Casagrande, ma poi il vantaggio risale: 50" a due chilometri dalla fine sul trentino, 1'23" sul fiorentino. Alle 17,07.32 la maglia rosa va sulle spalle di Garzelli, Casagrande e' ancora all' ultimo chilometro, finisce con un 1'52" di ritardo. Salva il secondo posto, ma non e' quello che sperava. Ieri si dava il 90% di possibilita' di farcela. Forse si faceva coraggio. Garzelli lo consola: "mi dispiace anche, per lui". "Ho capito solo all' arrivo che avevo vinto, prima non pensavo", dice il vice-Pantani. Mamma, papa' e fidanzata Gloria piangono. Lui dedica la vittoria a tutti. "Un po' anche a Pantani".

[ le vignette del Giro ]


 1) Jan Hruska (Cec) in 59'49" alla media di Km. 34,104 
 2) Andrea Noe' (Ita)               a 1'14" 
 3) Stefano Garzelli (Ita)            1'17" 
 4) Serguei Gontchar (Ucr)            1'41" 
 5) Dario Frigo (Ita)                 1'47" 
 6) Gilberto Simoni (Ita)             2'26" 
 7) Riccardo Forconi (Ita)            2'29" 
 8) Leonardo Piepoli (Ita)            3'02" 
 9) Francesco Casagrande (Ita)        3'09"
10) Marzio Bruseghin (Ita)            3'13"
11) Jose' Luis Rubiera (Spa)          3'15"
12) Simone Borgheresi (Ita)           3'16"
13) Vladimir Duma (Ucr)               3'31"
14) William C. Mcrae (Usa)            3'34"
15) Victor H. Pena Grisales (Col)     3'38"
16) Roberto Conti (Ita)               3'40"
17) Hernan Buenahora (Col)            s.t.
18) Wladimir Belli (Ita)              4'03"
19) Bradley Mcgee (Aus)               4'04"
20) Jose' Castelblanco (Spa)          4'08"
21) Pavel Tonkov (Rus)                4'24"
23) Axel Merckx (Bel)                 4'27"
30) Ivan Basso (Ita)                  5'02"
35) Ivan Gotti (Ita)                  5'15"
39) Marco Pantani (Ita)               5'33"
41) Davide Rebellin (Ita)             5'38"
44) Paolo Savoldelli (Ita)            5'48"

Classifica generale

 1) Stefano Garzelli (Ita) in 93h45'48" alla media di Km. 37,431 
 2) Fracesco Casagrande (Ita)       a 1'27"
 3) Gilberto Simoni (Ita)             1'33"
 4) Andrea Noe' (Ita)                 4'58"
 5) Pavel Tonkov (Rus)                5'28"
 6) Hernan Buenahora (Col)            5'48"
 7) Wladimir Belli (Ita)              7'38"
 8) Jose' Luis Rubiera (Spa)          8'08"
 9) Sergue Gontchar (Ucr)             8'14"
10) Leonardo Piepoli (Ita)            8'32"
11) Santiago Blanco (Spa)            12'11"
12) Paolo Lanfranchi (Ita)           16'26"
13) Dario Frigo (Ita)                20'49"
14) Jan Hruska (Cec)                 23'21"
15) Victor H. Pena Grisales (Col)    23'30"
16) Oscar Sevilla Ribera (Spa)       24'09"
17) William C. Mcrae (Usa)           27'11"
18) Jose' Castelblanco (Spa)         28'55"
19) Ivan Gotti (Ita)                 30'10"
20) Francisco Mancebo (Spa)          31'00"
24) Paolo Savoldelli (Ita)           39'24"
28) Marco Pantani (Ita)              59'39"
29) Davide Rebellin (Ita)          1h00'00"
33) Roberto Sgambelluri (Ita)      1h04'52"
52) Ivan Basso (Ita)               1h34'42"


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport