WebRAISport News
Archivio: NAGANO 98Pubblicato il 22 Febbraio 1998

Hockey
Repubblica Ceca schiacciagrandi
Battuti i russi 1 a 0 nella finale per l'oro olimpico

img
img
il gol che vale l'oro olimpico
Animazione QuickTime - 288960 bytes
il servizio sulla finale
Real Video - 798696 bytes - download
img
img
img
img
img
img

Nagano, 22 febbraio '98

"Nessuno puntava su di noi, ma noi abbiamo creduto gli uni negli altri fin dall'inizio". Cosi' Petr Svoboda, il giocatore ceco autore del gol che oggi nella finale con la Russia dell'hockey ha dato la medaglia d'oro alla sua squadra, ha spiegato con la forza dell'ambiente il successo in questa olimpiade.
La Rep. Ceca si era gia' fregiata di quattro bronzi e quattro argenti nei tornei olimpici. Nessuno dubitava quindi delle qualita' di questa scuola, ma nessuno poteva pensare che essa avrebbe dato lezioni cosi' dure ai giocatori miliardari americani e canadesi ampiamente pubblicizzati. Eppure, dapprima i cechi hanno mandato a casa gli Usa battendoli nei quarti di finale, poi i canadesi in semifinale e infine oggi hanno messo sotto anche i tradizionali avversari russi.
La partita si e' mantenuta a lungo in equilibrio. E' vero che nel primo tempo vi e' stata una leggera predominanza russa, ma i cechi hanno sempre dato l'impressione di potere controllare gli attacchi avversari. A partire dalla seconda frazione il ritmo si e' fatto piu' intenso, con rapidissimi cambiamenti di fronte, ma i cechi sono cresciuti progressivamente dando vita alle maggiori azioni da gol. La superiorita' ha dato i suoi frutti a 12 minuti dalla fine, quando Svoboda ha raccolto il dischetto dopo un ingaggio vinto dalla sua squadra e ha fulminato il portiere russo Shtalenkov con un tiro da dieci metri.

tabellino e classifica finale

img
img
img


Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora Cerca
------------------------------
[ RAI Sport ] Copyright © 1996-97
RAI SPORT
SACIS International
Commenti e Suggerimenti a:
raitgs@tin.it
Realizzato da NetLine
[ SACIS ]