Archivio: CALCIOMERCATO
torna alla home page RAISport
Pubblicato il 23 Gennaio 1999
Giovani sudamericani cercansi

Negri al Vicenza, Luiso in B

Valzer di attaccanti, il Bayern non cede Basler alla Fiorentina

img
Pasquale Luiso
img
Marco Negri

23 gennaio '99

Valzer di attaccanti al Vicenza; oggi pomeriggio i dirigenti veneti hanno ufficializzato l'arrivo di Marco Negri, classe 1970, dal Rangers Glasgow e la cessione di Pasquale Luiso, classe 1969, al Pescara, formazione che milita in serie B. Entrambe le operazioni sono state effettuate con la formula del prestito sino a fine stagione.
Negri verra' presentato in uno dei prossimi giorni ma non e' escluso che domani sia allo stadio Menti per assistere al match Vicenza-Parma. Tra il club veneto e il Pescara le operazioni di mercato non dovrebbero fermarsi qui: la prossima settimana potrebbe essere perfezionato uno scambio alla pari con l'arrivo a Vicenza di Tisci e l'approdo nella societa' abruzzese di Melosi. La societa' veneta potrebbe cedere anche Belotti (Treviso o Genoa) e Mirko Conte (Bari o Reggina).

La presenza di numerosi dirigenti e osservatori di squadre italiane e spagnole che seguono il torneo sudamericano under 20 a Mar del Plata sta moltiplicando le voci di trattative riguardanti il trasferimento di calciatori sudamericani in Europa.
L'arrivo del presidente del Napoli Corrado Ferlaino ha provocato l'ultima ipotesi in ordine di tempo: il possibile passaggio in azzurro del centrocampista colombiano in forza al Boca Juniors, Mauricio Serna, oggi 31enne.
Oltre al gia' noto interesse di Juve e Lazio per l'argentino Pablo Aimar, e della stessa Juve per il centravanti paraguaiano Santa Cruz, oggi la stampa argentina riferisce di un interesse di due societa' italiane per atleti del River. Si tratterebbe dell'Inter per il laterale Eduardo Berizzo (29 anni) - "E' solo una voce", ha detto il presidente del club David Pintado - e della Roma per il terzino Diego Placente (21 anni). Il rappresentante di Placente, Marcos Franchi, ha confermato l'esistenza di una trattativa aperta, per la quale pero', secondo il dirigente del River, Mario Israel, "non ci sono novita'".

Il Bayern di Monaco non intende cedere il suo fuoriclasse Mario Basler alla Fiorentina. Lo ha affermato il dirigente del club tedesco, Ulrich Hoeness, che in un'intervista al quotidiano 'Bild' ha risposto all'iniziativa del presidente fiorentino, Vittorio Cecchi Gori. "Tutti i giocatori del Bayern non possono essere venduti fino a quando non scade il loro contratto. Basler si trova bene da noi, e se le sue prestazioni nel prossimo autunno saranno buone come ci aspettiamo, potremo anche rinnovargli l'ingaggio", ha detto Hoeness. Il calciatore e' impegnato con il Bayern fino al 30 giugno del 2000, ma Cecchi Gori vorrebbe acquistarlo prima di allora. Lo stesso Basler ha dichiarato di aver saputo che "Trapattoni mostra un grande interesse" per lui e ha aggiunto: "se la cosa si concretizza, vale la pena di rifletterci perche' e' sempre interessante".


Dario Di Gennaro

archivio news argomenti autori ultima ora cerca
RAISport Copyright 1996-98 RAISPORT
A cura di...

Redazione Internet RaiSport
Commenti a raisport@rai.it

RAI