3 Luglio 2001


archivio: CALCIOMERCATO


Milan scatenato: preso Rui Costa

Il portoghese stava per scegliere la Lazio. Decisivo l'intervento di Berlusconi

img
img
img
img
img
Rui Costa in rossonero
Real Video - 468693 bytes - download
img
img

Milano, 3 luglio

Forse stasera ma piu' probabilmente domani dopo le visite mediche, secondo fonti rossonere, sara' apposta la firma di Rui Costa sul contratto che lo leghera' a Milan per 5 anni. Dalle stesse fonti e' stato confermato che l'operazione, in un certo senso preannunciata da Adriano Galliani con una dichiarazione di 'disponibilita" all'acquisto del giocatore, e' praticamente conclusa, e che manca soltanto le ultime formalita'. C'e' il pieno assenso del fantasista portoghese, la cui presentazione ufficiale in rossonero potrebbe avvenire gia' domani o dopodomani. Secondo le ipotesi di mercato, nel piano di pagamento del Milan alla Fiorentina potrebbero esserci circa 60 miliardi in contanti e la cessione di Pirlo, che l'Inter ha ceduto sabato scorso alla societa' rossonera.

Prima una conferma: "ormai e' fatta". Poi una rivelazione: "se stanotte Berlusconi non avesse fatto un intervento decisivo, Rui Costa sarebbe andato alla Lazio, destinazione che era molto gradita al giocatore". Carlo Pallavicino, procuratore di Rui Costa, l'avvenuto passaggio in rossonero del portoghese. "Io sono a Roma - ha detto ancora Pallavicino - perche' oggi avrei dovuto concludere con la Lazio. Invece per poche ore la Lazio non ce l'ha fatta ed in extremis hanno prevalso Terim e il Milan, societa' che seguiva Rui Costa da anni". Ma quanto paghera' il Milan per questo affare? "85 miliardi - ha risposto il procuratore - ovvero la stessa cifra offerta da gli altri club italiani interessati a Rui Costa. Qui tutti avevano capito che bisognava fare cosi' per salvare la Fiorentina, il Real Madrid invece no e per questo ha sempre offerto cifre inferiori, contando forse sul fatto che Figo faceva pressioni su Rui per indurlo ad accettare la Spagna".


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport