17 Agosto 2001


archivio: CALCIOMERCATO


Lazio e Cannavaro?

Il presidente Cragnotti, dopo la cessione di Salas, vuole rinforzare la difesa

img
img

Roma, 17 agosto

Sergio Cragnotti punta diritto all' obiettivo. Ammette di aver trovato un accordo con la Juventus per la cessione di Salas, ma chiarisce anche la strategia della societa' per quanto riguarda nuovi arrivi. "Sulla cessione di Salas c'e' l' accordo con la Juventus, ora tocca al giocatore - dice il presidente della Lazio -. Sapete che se non c'e' l'assenso dei procuratori o del giocatore potrebbe saltare la trattativa. L' operazione e' complessa, ma il piu' e' fatto". Questa mattina, infatti, il finanziere ha incontrato a Montepulciano il direttore sportivo della Juventus Luciano Moggi e ha messo tutto nero su bianco. La palla ora passa a Salas che non dovrebbe avere alcuna difficolta' ad accettare il trasferimento a Torino, anche perche' c'e' gia' un vecchio accordo che e' di otto miliardi a stagione per cinque anni.

Sistemato il cileno, l' obiettivo di Cragnotti e' trovare un difensore di qualita' e' lui stesso che lo ammette: "sistemata questa situazione bisogna ricordare che noi siamo una societa' che guarda al mercato ed ora dobbiamo cercare di rinforzare la difesa". Il nome in cima alla lista e' quello di Fabio Cannavaro e bisogna vedere cosa accade se il Parma dovesse uscire dalla Champions League. Alcune indiscrezioni dicono che, se dovesse accadere, la societa' emiliana potrebbe mettere sul mercato il giocatore e Cragnotti sarebbe il primo a ricevere la chiamata da parte di Tanzi. Questa operazione, pero', e' molto difficile e complicata, e per questo la Lazio ci andra' molto cauta e senza spendere cifre esorbitanti. Oltretutto il capitano del Parma non puo' essere schierato in Champions League, ma questo non sembra essere un problema. Gli altri nomi sono gia' noti e si tratta dei brasiliani Juan del Falmengo e Lucio del Bayer Levrkusen e di Adani della Fiorentina, che nella Lazio ha gia' giocato quando ancora era un ragazzo alle prime armi.

Prima di andarsene, pero', Cragnotti ammette che potrebbe esserci una sorpresa: Darko Kovacevic. "Vediamo se il serbo potrebbe rientrare in una partita di giro. Kiko? Lo spagnolo potrebbe arrivare alla Lazio". Il presidente si riferisce al fatto che il calciatore serbo che la Lazio ricevera' dalla Juve come parziale contropartita nell'affare Salas, potrebbe essere girato ad una societa' spagnola (Celta Vigo) o inglese (Liverpool). Oggi pomeriggio il presidente ha parlato con Zoff, facendo il punto della situazione sul mercato e sulla squadra. Il finanziere e' molto preoccupato per l' impegno di martedi' prossimo contro il Copenaghen. Prima di lasciare Formello Cragnotti ha seguito per pochi minuti l' allenamento della squadra e l' ultima partitella di Marcelo Salas.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport