WebRAISport News
Archivio: SPECIALE COPPEPubblicato il 21 Maggio 1998

Champions League / finale
Real campione
Una Juve scarica non recupera il gol di Mijatovic

img
img
img
il gol di Mijatovic in diretta
Animazione QuickTime - 2110724 bytes
il gol in versione short
Animazione QuickTime - 799874 bytes
il gol nel replay
Animazione QuickTime - 684676 bytes
il gol in controcampo
Animazione QuickTime - 835404 bytes
img
img
Mijatovic, 1-0
img
img
img
img

Amsterdam (Olanda), 20 maggio '98

Mancano cinque minuti al termine della partita: la regia scopre in tribuna la sedia lasciata vuota dall'avvocato Agnelli. Il Real Madrid, in vantaggio per 1-0 sta per alzare la Coppa dei Campioni e lo fara' poco dopo: la settima della sua storia (record assoluto) ma trentadue anni dopo l'ultima volta.
La Juventus di Lippi era invece alla sua terza finale consecutiva: vinta due anni fa con l'Ajax, persa lo scorso anno col Borussia.
Ad Amsterdam contro i bianchi di Spagna e' stata una gara equilibrata: primi venti minuti di prevalenza juventina, ma poi occasioni buone da una parte e dall'altra. La piu' ghiotta sui piedi di Raul che sciupa.
L'inizio del secondo tempo trova ancora la famiglia Agnelli al completo. Ma si intuisce che qualcosa non va: Del Piero non e' certo quello dei giorni migliori; Inzaghi ce la mette tutta, si fa vedere ma non trova il gol. Che e' quello che conta di piu'.
Cosi' scorrono anche i minuti della ripresa: con tanti brividi per le difese ma nessuna rete finche' il tiro di Roberto Carlos, deviato, non trova un Mijatovic pronto a superare con freddezza Peruzzi. Almeno il carattere la Juventus ce l'ha ancora: la reazione e' affidata ad un tentativo di Inzaghi e ad una occasione clamorosamente fallita da Davids. Il resto e' festa spagnola per una grande del passato che torna ad esserlo nel presente. Un presente, comunque, anche colorato di bianconero.

La festa dei tifosi del Real Madrid si e' trasformata in incidenti e scontri con la polizia attorno alla fontana di plaza de la Cibeles. Molti sostenitori, tra cui alcuni gruppi di ultras delle curve dello stadio Bernabeu, hanno tentato di sfondare il cordone di polizia, lanciando bottiglie e lattine, ferendo due agenti. La polizia ha caricato piu' volte, a piedi e a cavallo, arrestando cinque persone.
Secondo le prime informazioni della croce rossa spagnola, almeno dodici persone sono state ricoverate in ospedale con ferite gravi. Poco dopo la mezzanotte sono confluiti mezzi delle forze dell'ordine, che hanno respinto fuori dalla piazza oltre trecentomila persone.

  • JUVENTUS: Peruzzi, Torricelli, Montero, Juliano, Pessotto (70' Fonseca), Di Livio (46' Tacchinardi), Deschamps (77' Conte), Davids, Zidane, Del Piero, Inzaghi.
  • REAL MADRID: Illgner, Panucci, Hierro, Sanchis, Roberto Carlos, Karembeu, Redondo, Seedorf, Raul (90' Amavisca), Mijatovic (89' Suker), Morientes (86' Jaime)
  • ARBITRO: Krug (Germania)
  • AMMONITI: Hierro, Roberto Carlos, Davids, Karembeu, Montero, Seedorf
  • RETI: 66' Mijatovic

    Le fasi salienti

  • 3' pt - Pessotto-Davids-Inzaghi in velocita', pallone dietro a Deschamps, Illgner para a terra.
  • 8' - spunto di Zidane per Di Livio, Carlos salva in angolo.
  • 10' - Mijatovic se ne va, Peruzzi para a terra.
  • 13' - va fuori di poco una 'bomba' di Zidane.
  • 14' - Juliano abbraccia Mijatovic in area, proteste vane.
  • 18' - punizione violenta di Hierro, Peruzzi in angolo.
  • 26' - spunto geniale di Mijatovic, che lascia surplace Torricelli, Raul manda al volo di poco fuori.
  • 44' - Davids, gia' ammonito, falcia Seedorf. Krug lo assolve.
  • 15' st - centro di Davids, Inzaghi al volo impegna Illgner in angolo.
  • 17' - punizione di Zidane, Inzaghi aggancia male da buona posizione.
  • 21' - su una respinta della difesa Roberto Carlos tira da fuori area, Juliano respinge, il pallone giunge a Mijatovic che elude l'uscita di Peruzzi e segna.
  • 22' - Del Piero serve Inzaghi che conclude fuori.
  • 28' - spunto determinato di Davids, tiro centrale.
  • 46' - l'arbitro tira fuori il cartellino rosso per Seedorf per doppia ammonizione, poi si accorge che ad essere stato ammonito precedentemente era stato Karembeu.

     ALBO D'ORO DI CHAMPIONS LEAGUE:
       1956: REAL MADRID (SPA)
       1957: REAL MADRID (SPA)
       1958: REAL MADRID (SPA)
       1959: REAL MADRID (SPA)
       1960: REAL MADRID (SPA)
       1961: BENFICA LISBONA (POR)
       1962: BENFICA LISBONA (POR)
       1963: MILAN (ITA)
       1964: INTER (ITA)
       1965: INTER (ITA)
       1966: REAL MADRID (SPA)
       1967: CELTIC GLASGOW (SCO)
       1968: MANCHESTER UNITED (ING)
       1969: MILAN (ITA)
       1970: FEYENOORD ROTTERDAM (OLA)
       1971: AJAX AMSTERDAM (OLA)
       1972: AJAX AMSTERDAM (OLA)
       1973: AJAX AMSTERDAM (OLA)
       1974: BAYERN MONACO (GER)
       1975: BAYERN MONACO (GER)
       1976: BAYERN MONACO (GER)
       1977: LIVERPOOL (ING)
       1978: LIVERPOOL (ING)
       1979: NOTTINGHAM FOREST (ING)
       1980: NOTTINGHAM FOREST (ING)
       1981: LIVERPOOL (ING)
       1982: ASTON VILLA (ING)
       1983: AMBURGO (GER)
       1984: LIVERPOOL (ING)
       1985: JUVENTUS (ITA)
       1986: STEAUA BUCAREST (ROM)
       1987: PORTO (POR)
       1988: PSV EINDHOVEN (OLA)
       1989: MILAN (ITA)
       1990: MILAN (ITA)
       1991: STELLA ROSSA BELGRADO (JUG)
       1992: BARCELLONA (SPA)
       1993: OLYMPIQUE MARSIGLIA (FRA)
       1994: MILAN (ITA)
       1995: AJAX AMSTERDAM (OLA)
       1996: JUVENTUS (ITA)
       1997: BORUSSIA DORTMUND (GER)
       1998: REAL MADRID (SPA)
    



  • Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora Cerca
    ------------------------------
    [ RAI Sport ] Copyright © 1996-98 RAISPORT
    Realizzato da NetLine
    Redazione Internet RaiSport
    Commenti a "raitgs@tin.it
    [ RAI ]