WebRAISport News
Archivio: SPECIALE COPPEPubblicato il 12 Novembre 1998

Coppa Italia / ritorno 8vi
Parma-Bari 0-0
I pugliesi non riescono a ribaltare il 2-1 dell'andata

img
img
img
img
img

Parma, 11 novembre '98

Forte del 2-1 dell'andata il Parma si qualifica per i quarti di finale anche senza brillare contro un Bari che non ha mai cercato veramente di ribaltare il risultato. Il Parma, soprattutto, ha pagato i troppi errori sotto rete, specialmente con Crespo, che ha giocato in quanto Balbo era affetto da mal di schiena.
E' stato il Parma a iniziare la partita all'attacco, anche se con un assetto decisamente insolito: le punte erano Crespo e Stanic supportate da Orlandini nella inusuale veste di trequartista. Veron era infatti in tribuna mentre Chiesa sedeva in panchina. Nel Bari Fascetti decideva di utilizzare Zambrotta e di lasciare fuori Bressan.
Il Parma non creava pericoli per la porta di Mancini fino alla mezz'ora (nel frattempo Longo aveva dovuto lasciare il posto a fiore per infortunio) quando nel giro di un minuto prima Orlandini, ben servito da Vanoli, si presentava a tu per tu con Mancini ma gli tirava addosso, poi con Sartor che da buona posizione colpiva la traversa. L'arbitro assegnava un calcio d'angolo ma e' parsa davvero impercettibile la deviazione del portiere barese.
Da quel momento ha cominciato a svegliarsi anche il Bari che ha colpito a sua volta una traversa al 41' con Olivares, anche in questo caso e' parsa determinante una deviazione forse con il capo di Guardalben gia' a terra al momento del tiro del barese. Al 38', su lancio di Fiore, Fuser ha colpito la base del palo. Nella ripresa, dopo che il Parma ha perso anche Vanoli sostituito da Benarrivo, l'azione piu' pericolosa e' stata confezionata da Orlandini al 19' con un bellissimo cross dal fondo che Crespo di testa ha pero' sprecato malamente oltre la traversa. Il Bari ha provato soprattutto nel finale il gol che comunque non sarebbe servito, ma proprio allo scadere Guardalben si e' superato per deviare in corner un colpo di testa all'indientro di Masinga.

  • Parma (3-4-1-2): Guardalben 6.5, Sartor 6, Sensini 7, Mussi 6, Fuser 5.5 (47' st Boghossian), D.Baggio 5, Longo 6 (23' pt Fiore 6.5), Vanoli 6 (9' st Benarrivo 6), Orlandini 6, Crespo 5, Stanic 6. (22 Nista, 26 Giunti, 20 Chiesa, 27 Kader). Allenatore: Malesani 6.
  • Bari (1-3-4-2): Mancini 6.5, De Rosa 6.5 (25' st Garzya), Innocenti 6, Neqrouz 6, De Ascentis 6, Olivares 5, Knudsen 5.5 (1' st Bressan 6), Andersson 6, Zambrotta 5.5, Osmanovski 5 (10' st Campi 6), Masinga 6. (12 Indiveri, 20 Said, 10 Marcolini, 25 Tarallo). Allenatore: Fascetti 6.
  • Arbitro: Boggi di Salerno 6
  • Angoli: 5-3
  • Recupero: 2' e 4'
  • Ammoniti: Olivares e Innocenti per gioco scorretto, Stanic per comportamento non regolamentare.
  • Spettatori: 6.200. Note: serata fredda, terreno in buone condizioni.



  • Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora Cerca
    ------------------------------
    [ RAI Sport ] Copyright © 1996-98 RAISPORT
    A cura di ...
    Redazione Internet RaiSport
    Commenti a RAI@Sport
    [ RAI ]