12 Ottobre 2000


archivio: GIOCHI


Motocross madness 2

Il tappeto virtuale

Tutti campioni con Classic billiard. I convocati di Fifa 2001; Villeneuve nel futuro

img
img
img
img
img
img

Dopo il 'coin up' originale stile anni ottanta di 'Pac Man' o 'Space Invaders', l'accessorio che tutti vorremo nella nostra mansarda ideale è il biliardo. Il classico biliardo con tappeto verde smeraldo, castello di birilli d'avorio ed una serie interminabili di stecche…

Ma se i 'coin up' stile anni ottanta sono introvabili, i problemi legati ad un buon tavolo da biliardo sono oltre allo spazio la quantità enorme di danari che ne necessita l'acquisto.
La soluzione, se pur non definitiva, si chiama Tele + Classic Billiard, ovvero la miglior simulazione ad oggi mai realizzata. Il titolo è dedicato alla 'nostra' carambola, quella specialità che assegna ad ognuno dei due avversari una bilia delle due (una bianca ed una gialla), ed a turni usando l'inerzia della bilia dell'avversario colpita dalla nostra, si prova ad abbattere il maggior numero di birilli del castello posto al centro del tavolo o la bilia rossa.
Si 'beve' (tradotto significa che si conferiscono punti direttamente all'avversario) se sarà la nostra bilia a colpire il castello o la bilia rossa.
Il gioco riesce a essere una simulazione grazie all'incredibile risposta che l'approccio con il nostro 'biliardo virtuale' ci offre sin dai primi colpi di stecca. La 'risposta' delle sponde e i differenti gradi di angolazione delle traiettorie delle bilie sono incredibilmente riprodotte, anche i preziosi consigli del 'tutorial', che ci seguirà fungendo da maestro all'interno del gioco con filmati e rappresentazioni grafiche, ci metteranno in grado di produrre grandi giocate.
La cura dei particolari è a tratti maniacale implementata nello sviluppo del titolo ci spinge a consigliare, senza rischiare smentita, Tele + Classic Billiard mezzo di allenamento e perfezionamento anche per chi al biliardo ci gioca impugnando una stecca vera. Se non avete a disposizione una periferica che simuli una stecca da biliardo (esiste veramente in commercio…) vi dovrete accontentare del movimento alternativo del vostro mouse, maggiore sarà la rapidità di spostamento dello stesso e maggiore sarà la forza d'impatto della stecca verso la vostra bilia. Gessate il vostro mouse dunque, e preparatevi all'acchito. [ m@go ]

  • Campioni alla corte di FIFA 2001 - Davids, Scholes, Henry, Mendieta, Kuka, Gershon ed il (quasi) inossidabile Matthaus, sono i convocati di 'FIFA 2001', l'ultimo capolavoro di casa EA Sports, presso lo stadio di Arnhem in Olanda per sottoporsi al 'motion capture', ovvero la traduzione in elettronico dei movimenti atletici dei sette campioni sopracitati. E' la prima volta che un gioco ispirato al calcio 'assolda' un numero così alto di atleti. Unico assente il testimonial italiano... lo juventino Pippo Inzaghi.
    [il sito ufficiale]

  • Villeneuve, pit stop da Ubi Soft - Il pilota di Formula 1 Jacques Villeneuve ha confermato l'intenzione di voler contribuire personalmente allo sviluppo di un gioco a lui dedicato che lo vedrà protagonista di una serie di gare in circuiti futuristici ambientati verso la metà di questo millennio. Oltre alla licenza ufficiale per l'uso del nome e dell'immagine del pilota dunque, il titolo avrà sapiente supporto del canadese al volante della BAR.

  • Microsoft su due ruote - Si chiama 'Motocross Madness 2' il nuovo titolo dedicato al cross di 'casa Gates'. Come nel primo episodio i ragazzi di Rainbow Studios sviluppatori del prodotto, hanno calcato la mano sul puro divertimento che spesso sconfina in una poco credibile fisica dei mezzi. Il tentativo di irrompere nel attento mercato videoludico conosce un nuovo passo del colosso americano, anche se gli standard richiesti per dire la propria in questo settore, richiedono altre prestazioni.
    [il sito ufficiale]

img

img
img
img


RaiSport

Copyright © RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport