WebRAISport News
Archivio: ATLETICAPubblicato il 16 Maggio 1998

Il personaggio
Boccarini sprint
Lo sprinter romano Mennea del 2000 ?

img
img
img
la simpatica intervista a Boccarini
Real Video - 1210683 bytes - download

Roma, 16 maggio '98

"Quest'inverno mi sono allenato molto intensamente, e sapevo di valere un tempo intorno ai 10"20. Invece... ho esagerato, anche perche' a Rieti c'erano condizioni di gara ideali. Ho corso decontratto, come raramente riesco a fare, ed e' venuto fuori questo grande tempo".
E' il primo commento di Carlo Boccarini, velocista delle Fiamme Gialle, dopo la sua impresa del 9 maggio: ha vinto la finale dei 100 dei campionati regionali societari del Lazio, validi come selezione per le finali nazionali di Milano, in 10"08, secondo tempo italiano di sempre dopo il 10"01 di Pietro Mennea, vecchio di 19 anni (ed ottenuto in altura, a Citta' del Messico). "Ma ora non fate paragoni tra me e Mennea - dice Boccarini, che dopo aver corso ha chiesto e ottenuto di essere sottoposto a controllo antidoping (che non era previsto) - e' ancora troppo presto. E poi mi devo ancora rendere conto bene di cio' che ho fatto".
Il suo e' un miglioramento che ha dell'incredibile. Prima del primato personale di Boccarini era 10"53, ottenuto due anni fa. Nella gara di Rieti il secondo, Sandro Floris, e' arrivato molto lontano dal vincitore, finendo in 10"54.
Il quasi 22enne (e' nato a Roma il 2 giugno del '76) Carlo Boccarini si allena tutti i giorni ("sempre di pomeriggio") allo stadio delle Terme di Caracalla, sotto la guida di Antonio Rotundo. Fa atletica in modo serio da cinque anni e riesce a conciliare la pratica sportiva con gli studi. Infatti e' iscritto al terzo anno della facolta' di psicologia. "Ma in questa fase della mia vita conta molto di piu' l'atletica - dice - Gli studi li prendo con calma e faccio un esame ogni tanto".

img
img
img
img


Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora Cerca
------------------------------
[ RAI Sport ] Copyright © 1996-98 RAISPORT
Realizzato da NetLine
Redazione Internet RaiSport
Commenti a "raitgs@tin.it
[ RAI ]