27 Febbraio 2002


archivio: ATLETICA


Roma per i Mondiali

La Capitale ha presentato la sua candidatura per ospitare la manifestazione nel 2005

img
img

Roma, 27 febbraio

Un giro d'affari da 34 miliardi: questo e' infatti il valore commerciale del progetto "Roma 2005", l'organizzazione dei Mondiali d'Atletica presentata oggi in Campidoglio dal sindaco Walter Veltroni.

Gli enti locali contribuiranno con 17,5 milioni di euro, mentre per il ripristino e l'adeguamento degli impianti il Coni ed il Comune di Roma stanzieranno 9,7 milioni, mentre altri 2,9 milioni verranno dagli sponsor nazionali e da finanziamenti vari. I ricavi dai biglietti sono stati stimati in 2,5 milioni di euro, mentre il merchandising contribuira' con 300.000 euro.

Il progetto prevede anche l'organizzazione del Congresso dell'Iaaf, da tenersi nei due giorni precedenti l'inizio dei Mondiali, la cui cerimonia d'apertura e' prevista per il 28 luglio. Il Congresso si terrebbe nell'audiotorium Flaminio, che nel 2005, ha assicurato Veltroni, sara' da tempo ultimato.

Per le gare, che si svolgeranno dal 29 luglio al 6 agosto, lo scenario sara' ovviamente quello dello Stadio Olimpico: per l'occasione verra' rimodernata la tribuna stampa, e studi televisivi saranno allestiti all'interno della Curva Nord, che rimarra' chiusa agli spettatori; la capienza sara' dunque ridotta a 62mila spettatori. Per gli allenamenti ed il riscaldamento potranno venire utilizzati lo stadio dei Marmi, quello della Farnesina, lo stadio delle Terme di Caracalla, lo Stadio delle Aquile e lo stadio della Stella Polare.

Per quanto riguarda l'organizzazione logistica, tra atleti, dirigenti dell'Iaaf, sponsor e giornalisti sono previste 6350-6850 persone, distribuite fra i poli alberghieri di Roma Fiumicino, Aurelia, Via Veneto, Prati, Parioli e Flaminio. I partecipanti godranno del libero accesso ai mezzi pubblici ed alle strutture museali.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport