21 Marzo 2002


archivio: AUTO


Mondiale Rally

Il mio dito per il titolo

Colin McRae disposto a farsi amputare un dito fratturato pur di poter tornare competitivo

img
img
img
img
img
Il servizio
Real Video - 341894 bytes - download

Londra, Gran Bretagna, 20 marzo 2002

Pur di riconquistare il titolo mondiale rally il britannico Colin McRae e' pronto a tutto, anche a tagliarsi un dito.

Lo scozzese della Ford si e' fatto male alla mano sinistra andando a sbattere contro un albero al rally della Corsica. Da allora il dito continua dolergli, impedendogli di guidare al massimo.

Puntando dritto al titolo adesso ha deciso: il prossimo fine settimana gareggera' al rally della catalogna con una protezione speciale, ma se dovesse vedere che la situazione non migliora e' seriamente intenzionato a farsi amputare una falange del dito.

Lo ha rivelato alla BBC Radio il direttore della divisione corse della Ford Martin Whitaker: "Un paio di giorni fa Colin mi ha detto che se il dito non va in Catalogna 'allora me lo taglio'. Sappiamo che le prossime quattro o cinque gare le possiamo vincere".

Sabato scorso McRae ha avuto un consulto a Edimburgo da uno specialista, "ma non era troppo contento dei suoi progressi" hanno fatto sapere dal suo team. "La decisione e' sua - ha concluso un portavoce - ma lui ha preso in considerazione l'amputazione se questo dovesse aiutarlo ad andare piu' veloce in gara".

Al termine dei primi tre rally del mondiale McRae e' soltanto ottavo con quattro punti, quattordici in meno del leader finlandese Marcus Gronholm.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport