WebRAISport News
Archivio: BASKETPubblicato il 31 Luglio 1998

Campionati del mondo
Doping al Mondiale
Il nigeriano Nwosu risultato positivo all'Efedrina

img

Atene, 31 luglio '98

La Fiba ha sospeso per un periodo non specificato il ventisettenne pivot della nazionale nigeriana Julius Nwosu, trovato positivo a un esame antidoping nella prima giornata del Campionato del mondo di basket. Secondo un breve comunicato ufficiale, l'esame delle urine ha evidenziato residui di efedrina e norefedrina "in quantita' anormali". L'efedrina, considerata uno stimolante, e' presente nei medicinali usati per curare il raffreddore. Nwosu fu trovato positivo al termine dell'incontro Spagna-Nigeria, finito 80-68 per la formazione iberica. La federazione mondiale non ha adottato alcun provvedimento nei confronti della sua nazionale. Nel corso della sua carriera, il cestista africano ha giocato in Spagna (Caceres), Grecia (Panathinaikos), Russia (Cska Mosca), Usa (Conncecticut Pride, San Antonio Spurs e Boston Celtics). Nwosu ha fatto sapere che non chiedera' la controanalisi. E ha attribuito la sua disavventura a un integratore vitaminico. L'allenatore della nazionale nigeriana Ayo Bekare ha precisato che il giocatore ha acquistato il farmaco a Atene. "Julius - ha detto il tecnico - e' un ottimo elemento, che non ha mai creato problemi, e' un esempio per gli altri e percio' ci aspettiamo che la Fiba lo tratti con benevolenza."



Archivio News ----- Argomenti Autori Ultima ora Cerca
------------------------------
[ RAI Sport ] Copyright © 1996-98 RAISPORT
Realizzato da NetLine
Redazione Internet RaiSport
Commenti a "raitgs@tin.it
[ RAI ]