Archivio: CALCIO
torna alla home page RAISport
Pubblicato il 19 Agosto 1999
Pubblicita` Pubblicita`
6 Torneo Memorial Mario Cecchi Gori

Al Torino il Memorial

I granata la spunatno su Fiorentina e Roma, ma senza grandi emozioni

img
img
img
img
img
Al Torino il Memorial Cecchi Gori
Real Video - 262658 bytes - download
img

Firenze, 18 agosto 1999

La sesta edizione del Memorial Cecchi Gori va ad una neo-promossa seppur di grande blasone, il Torino, che ha saputo aggiudicarsi con identico risultato (1-0) la doppia sfida con Roma e Fiorentina. Una bella soddisfazione per Mondonico che attendeva la verifica (e l' ha avuta) del suo lavoro al cospetto di due avversarie annunciate fra le pretendenti allo scudetto. I granata, che restano imbattuti in questo loro pre-campionato (18 esibizioni, 18 vittorie) si sono confermati squadra arcigna, ordinata e abile a sfruttare le occasioni da rete con i suoi attaccanti: Ferrante (23 sigillo) ha punito la Roma, Artistico (24 centro) la Fiorentina.

I viola, secondi, non hanno sfigurato considerando le tante illustri assenze (Batisuta, Balbo, Rui Costa, Mjiatovic, Padalino), l' uscita anticipata di Chiesa (eletto miglior gicoatore del torneo) e Di Livio, considerando l' impiego di tante seconde linee. Contro il Torino il solo Oliveira e' rimasto, insieme a Morfeo, a guidare l' attacco viola. Le azioni-gol non sono mancate, ma i granata hanno difeso bene e per la prima volta la squadra di Trapattoni ha chiuso la sua prestazione senza andare a segno. Molto piu' brillante (seppur sfortunata) la formazione viola nella sfida con la Roma, grande delusione di questo torneo. Capello ha ancora molto lavoro da fare.

La roma era partita con il piede giusto dopo aver ritrovato Totti (splendida una sua punizione contro il Toro) e recuperato in extremis Montella che pero' ha confermato di non essere al top. Solo il fantasista si e' salvato dal grigiore, ha dettato i ritmi del gioco a questa Roma che fatica a trovare ordine e amalgama a centrocampo e in difesa, dove spesso si sono aperti varchi per il Toro. I granata, gia' pericolosi in piu' di una occasione, hanno legittimato il vantaggio ottenuto su rigore da Ferrante grazie ad una prestazione ordinata e arrembante. Unico neo l' infortunio di Mendez, colpito duro da Cafu': ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia destra e rischia di saltare la prima di campionato. Periodo grigio della Roma anche contro la Fiorentina. I giallorossi si sono presentati senza Montella, con Bartelt, poi sostituito per punizione dopo l' accenno di rissa con Okon: manovre confuse, nervosismo, scarsa intesa. La Fiorentina ha convinto di piu' pur correndo qualche rischio e sprecando buone occasioni. Chiesa ha ispirato, trascinato, sfiorato il gol. Il centrocampo e' apparso un buon mix di qualita' e quantita', la difesa ha arginato senza affanno i dribbling di Totti e gli affondo di Delvecchio, ma il vero miracolo Toldo l' ha compiuto su Gautieri. La gara e' finita ai rigori: hanno vinto i viola 6-5 dopo l' errore decisivo di Delvecchio.


RaiSport

archivio news argomenti autori ultima ora cerca
RAISport Copyright 1996-99 RAISPORT
Per la pubblicità...
Redazione Internet RaiSport
Commenti a RAI@Sport
RAI