8 Ottobre 2000


archivio: CALCIO


Notiziario

Tuttocalcio 7 ottobre

Le notizie della giornata appena trascorsa

img

Roma, 7 ottobre 2000

Capitolo Nazionale

    Gruppo 8: Italia-Romania 3-0
    L'Italia ha battuto la Romania 3-0 (3-0) in un incontro del gruppo 8 valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002.
    Italia (3-4-1-2): Toldo sv, Cannavaro 6, Nesta 6.5, Maldini 8, Di Livio 7, Albertini 6.5, Fiore 6.5 (9' st Pancaro 6), Coco 6.5, Totti 8, Inzaghi 7 (35' st Del Piero sv), Delvecchio 7.5 (25' st Gattuso sv). (12 Buffon, 13 Iuliano, 16 Di Biagio, 17 Montella). All: Trapattoni 7.
    Romania (4-4-2): Stelea 5, Filipescu 5.5, Belodedici 5, Chivu 6, Galca 5.5, Petrescu 5 (1' st Contra 5.5), Lupescu 6, D. Munteanu 5.5 (17' st C. Munteanu 5.5), Rosu 5, Ganea 5.5, Moldovan 5 (12' st Mutu 5). (12 Lobont, 13 Ciobotariu, 14 Maldarasanu, 17 Selymes). All: Boloni 5.
    Arbitro: Wegereef (Olanda) 6. Reti: nel pt 12' Inzaghi, 17' Delvecchio, 42' Totti. i gol:
    12' pt: cross di Maldini, Totti fa filtrare il pallone senza intervenire liberando Inzaghi che controlla il pallone e lo fa passare sotto il corpo del portiere.
    17': Inzaghi serve Totti che al volo gira verso Delvecchio. Il romanista controlla di testa e gira in gol con una grande conclusione su cui Stelea neanche si muove.
    42': Fiore avanza e serve Delvecchio che, anziche' smistare su Inzaghi, propone un assist a destra a Totti che supera in velocita' Chivu e conclude in rete sotto le gambe di Stelea.

    L'Italia riscatta il passo falso con l'Ungheria
    L'Italia riscatta il passo falso di Budapest e con una gara scintillante pone una seria ipoteca sulla qualificazione mondiale infliggendo una dura lezione ad una modesta Romania. Ma se gli ospiti mettono a nudo la loro pochezza, il merito maggiore e' di Giovanni Trapattoni che restituisce ai tifosi una nazionale da vezzeggiare e da ammirare. Crocifisso per anni come fautore di un calcio difensivista il Trap sbeffeggia i suoi antichi denigratori insistendo su una formazione che fa dell'inventiva e del gioco d'attacco il suo credo e le sue armi micidiali.

    Trapattoni: "Ho visto una grande squadra"
    Aveva chiesto calma e razionalita' di gioco e le ha ottenute: cosi' Trapattoni nel dopopartita e' raggiante e colma di elogi i suoi ragazzi. "Credo che vadano fatti dei grandi complimenti a tutti - esordisce, con una voce resa roca dal gran urlare -. In particolare nei primi 45' hanno giocato come una grande squadra, con personalita', sfoggiando numeri che sono nel loro patrimonio genetico e tecnico".
    "Il terzo gol, poi... - e mentre lo dice il Trap si illumina e fa ampi gesti con le mani -, io stesso mi sono meravigliato della giocata, della gran palla data a Totti. E che dire poi dell' esordiente Coco, che non ha avuto emozioni e ha praticamente massacrato la loro linea sinistra".

    Maldini premiato per record presenze
    Per la sua 113™ presenza in maglia azzurra, record assoluto avendo superato Zoff che ne aveva 112, il capitano della nazionale Paolo Maldini e' stato premiato questa sera dalla federcalcio prima dell' inizio di Italia-Romania.
    E' stato il presidente Luciano Nizzola a consegnargli il premio, insieme con tutti i commissari tecnici che lo hanno avuto in azzurro: accanto a Giovanni Trapattoni c' erano Arrigo Sacchi, Azeglio Vicini, Cesare Maldini e Dino Zoff. Al capitano della nazionale e' stato regalato un orologio su cui e' incisa la data di oggi.
    In campo, insieme a Cesare Maldini, e' entrato anche il figlio di Paolo, Christian, che indossava una maglietta azzurra col numero 113.
    Questi i calciatori con il maggior numero di presenze in nazionale: Maldini 113, Zoff 112, Facchetti 94, F.Baresi, Bergomi e Tardelli 81, Scirea 78, Albertini 74, Antognoni e Cabrini 73, Gentile 71, S. Mazzola 70.

    Per il Trap siparietto con finto Berlusconi
    Al termine della partita un Trapattoni di ottimo umore ha accettato un breve scambio di battute con un imitatore del programma 'Le iene' travestito da Silvio Berlusconi. Il falso cavalier Berlusconi lo ha avvicinato dicendogli: "E' stato uno spettacolo indegno: bisognava vincere 10-0, magari 15-0. Mi ha telefonato Zoff e mi ha detto che anche lui si stava accorgendo che l' Italia giocava male...". Ridendo Trapattoni ha replicato: "Cavaliere io sono molto attento a quello che lei dice". Replica del finto cavaliere: "Ma lei ha intenzione di dimettersi?", e davanti alla risata del Trap l'altro ha concluso: "Se si dimette io poi smentisco tutto".

    Ovazioni e striscioni per Trapattoni
    Lo stadio di San Siro ha accolto questa sera con calore il ritorno di Trapattoni, nella sua nuova veste di commissario tecnico della nazionale, riservandogli applausi e striscioni.
    Il piu' grande degli striscioni e' per lui: "Grazie Trap, l'Italia ti aspettava". Campeggia sulla curva Nord e poco sopra ce n'e' un altro, in un approssimativo dialetto milanese, con la scritta "Trapatu' fai dienta' campiý", la cui traduzione e' pressappoco "Trapattoni falli diventare campioni".
    Applausi al suo ingresso e nome scandito dagli spalti, ma ci sono stati tanti applausi e tante acclamazioni anche per il capitano Paolo Maldini. E i suoi tifosi gli hanno dedicato un lungo striscione con sopra scritto "Dopo 113 partite, possiamo dirti semplicemente: grazie Paolo!".

Capitolo Qualificazioni Mondiali 2002

    Gruppo 5: Armenia-Ucraina 2-3
    L'Ucraina ha battuto l'Armenia 2-3 (2-1) in un match del gruppo 5, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 17' e 44' Petrosyan (A), 45' Shevchenko; nel st 10' Husin, 14' Shevchenko.

    Gruppo 3: Bulgaria-Malta 3-0
    La Bulgaria ha battuto Malta 3-0 (1-0) in una partita del gruppo 3, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 39' Ivanov; nel st' 20' Ivanov, 45' Todorov.

    Gruppo 2: Cipro-Olanda 0-4
    L'Olanda ha battuto Cipro 4-0 (0-0) in una partita del gruppo 2, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel st 24' e 33' Seedorf, 36' Overmars, 45' Kluivert.

    Gruppo 5: Galles-Norvegia 1-1
    Galles e Norvegia hanno pareggiato 1-1 (0-0) in una partita del gruppo 5, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel st 15' Blake (G), 35' Helstad (N).

    Gruppo 9: Grecia-Finlandia 1-0
    La Grecia ha battuto la Finlandia 1-0 (0-0) in una partita del gruppo 9, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Rete: nel st 14' Liberopoulos.

    Inghilterra-Germania 0-1
    La Germania ha battuto l'Inghilterra per 1-0 in un incontro delle qualificazioni mondiali. Gol-partita di Hamann al 14' pt.
    Inghilterra (4-4-2): Seaman; G. Neville (1' st Dyer), Keown, Adams, Le Saux (32' st Barry); Beckham (38' st Parlour), Southgate, Scholes, Barmby; Cole, Owen.
    Germania (3-4-1-2): Kahn; Linke, Nowotny, Rehmer; Ballack, Hamann, Ramelow, Deisler; Scholl; Bierhoff, Bode (42' st Ziege).
    Arbitro: Stefano Braschi

    Inghilterra: Keegan lascia, triste saluto a Wembley
    Le dimissioni di Kevin Keegan da allenatore della nazionale sono arrivate improvvise al termine della partita dell'Inghilterra con la Germania, con gli inglesi battuti per 1-0. La decisione e' maturata a Wembley, al termine di una giornata carica di pioggia e piena di nostalgia per l'ultima partita nello stadio che per molti e' sinonimo di calcio. Tra un mese infatti ne comincera' la demolizione.

    Gruppo 5: Polonia-Bielorussia 3-1
    La Polonia ha superato la Bielorussia 3-1 (1-1) in una gara del gruppo 5, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 24' Kaluzny, 37' Ridnyuk (B); nel st 17' e 28' Kaluzny.

    Gruppo 2: Andorra-Estonia 1-2
    L'Estonia ha battuto Andorra 1-2 (0-0) in una gara del gruppo 2, per le qualificazioni ai campionati del mondo del 2002. Reti: nel st 9' Reim, 20' Oper, 45' (A) Ruiz rigore.

    Gruppo 3: Rep.Ceca-Islanda 4-0
    La Repubblica Ceca ha sconfitto 4-0 (3-0) l'Islanda in un incontro del gruppo 3, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 17' e 41' Koller, 44' Nedved; nel st 45' Nedved.

    Gruppo 6: San Marino-Scozia 0-2
    La Scozia ha battuto San Marino 2-0 (0-0) in un incontro del gruppo 6, valido per le qualificazioni ai Mondiali 2002, disputato nella Repubblica del Titano. Reti: nel st 25' Elliot e 27' Hutchison.

    Gruppo 3: Nord Irlanda-Danimarca 1-1
    Irlanda del Nord e Danimarca hanno pareggiato 1-1 (1-0) in un incontro del gruppo 3, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: 38' pt Healy (I), 14' st Rommedahl (D).

    Gruppo 6: Lettonia-Belgio 0-4
    Il Belgio ha battuto la Lettonia 4-0 (2-0) in una partita del gruppo 6, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 4' Wilmots, 12' Peeters; nel st 37' Cavens, 45' Verheyen.

    Gruppo 7: Liechtenstein-Austria 0-1
    L'Austria ha battuto 1-0 (1-0) il Liechtenstein in un incontro del gruppo 7, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Rete: nel pt 28' Floegel.

    Gruppo 4: Moldavia-Slovacchia 0-1
    La Slovacchia ha sconfitto 0-1 (0-0) la Moldavia in una gara del gruppo 4, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Rete: 34' st Nemeth.

    Gruppo 8: Lituania-Georgia 0-4
    La Georgia ha battuta la Lituania 0-4 (0-2) in un incontro del gruppo 8, lo stesso dell'Italia, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt' 18' e 33' Ketsbaia; nel st 1' Kinkladze, 39' Arveladze.

    Gruppo 1: Lussemburgo-Slovenia 1-2
    La Slovenia ha battuto fuori casa il Lussemburgo 2-1 (2-0) in una partita del gruppo 1, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 39' Zahovic, 41' Milinovic; nel st 1' Strasser (L).

    Gruppo 7: Spagna-Israele 2-0
    La Spagna ha battuto Israele 2-0 (1-0) in una partita del gruppo 7, valevole per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 22' Gerard; nel st 8' Hierro.

    Gruppo 4: Svezia-Turchia 1-1
    Svezia e Turchia hanno pareggiato 1-1 (0-0) in una partita del gruppo 4, valida per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel st 23' Larsson (S), 45' Huvutcu (T) rigore.

    Gruppo 1: Svizzera-Far Oer 5-1
    La Svizzera ha battuto le Isole Far Oer 5-1 (4-1) in un incontro del gruppo 1, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002. Reti: nel pt 4' Petersen (FO), 26' Zwyssig, 35' Fournier, 43' rigore e 45' rigore Turkyilmaz; nel st 8' rigore Turkyilmaz.

Amichevole: Parma, 7 gol ai disoccupati
Mentre Dino Baggio, prima di allenarsi a parte, ha fatto sapere ai cronisti di non aver nulla da aggiungere a proposito della trattativa che lo riguarda (lo scambio col laziale Sensini) i suoi compagni hanno disputato un'amichevole contro i disoccupati dell' Equipe Romagna imponendosi per 7-1. Triplette di Amoroso e Di Vaio e gol di Milosevic, mentre per gli sparring partner ha segnato Gallicchio.
Tra i gialloblu' si e' rivisto Boghossian, che ha disputato gli ultimi 25' al posto di Almeyda (curiosamente c' era un Almeyda, ma brasiliano, anche nell'Equipe Romagna).

Amichevole: Sudafrica-Francia 0-0
Sudafrica e Francia hanno pareggiato 0-0 in una partita amichevole giocata oggi all'Ellis Park di Johannesburg.

Anticipo serie C2/A
Nell'anticipo della sesta giornata del Girone A della serie C/2, Moncalieri-Meda 2-3.

Bologna: Guidolin, la squadra sta crescendo
"Dopo un buon ritiro precampionato siamo rimasti tramortiti dall'eliminazione in Coppa Italia, ma adesso ho l'impressione che la squadra stia risalendo come condizione e come morale". Francesco Guidolin parla soddisfatto del Bologna dopo l'amichevole di ieri a Bastia, in Corsica, sospesa sull'1-1 (gol di Signori) al 21' st per un guasto all' impianto di illuminazione. "Abbiamo affrontato una squadra forte e ben organizzata - dice - e abbiamo disputato un ottimo primo tempo, giocando a un ritmo molto elevato, indice che la squadra e' in salute".

Serie C2: posticipata Sant'Anastasia-Cavese
La Lega Professionisti di serie C, vista la richiesta avanzata dalla societa' Sant'Anastasia, tenuto conto dell' indisponibilita' del campo di gioco della stessa e a ratifica degli accordi intercorsi tra le societa' interessate, ha disposto che la gara Sant'Anastasia-Cavese (Serie C/2, girone C) di domani, venga disputata a Portici, stadio Comunale 'S.Ciro'. La partita avra' inizio alle ore 20, anziche' alle ore 15.30.

Inter: incontro Tardelli-Oriali, mercolediž la presentazione
Oggi c'e' stato un incontro fra Marco Tardelli e il direttore tecnico dell'Inter, Gabriele Oriali. L'incontro e' avvenuto ad Arona, (Novara) dove era in ritiro la Under 21, prima della partenza della comitiva degli azzurrini per le Marche. In pratica e' stato il primo incontro di lavoro fra Tardelli e i vertici della sua nuova squadra. Tardelli restera' con la Under fino alla partita di martedi' contro la Georgia a Fermo, poi arrivera' a Milano sfruttando il programma di viaggio gia' predisposto dalla societa' nerazzurra per i giovani Ferrari e Colombo. Mercoledi' Tardelli sara' alla Pinetina per iniziare a lavorare con la squadra, e per quel giorno e' stata fissata la conferenza di presentazione ufficiale alla stampa del nuovo tecnico.

Tardelli: "Dell'Inter non parlo, prima l'Italia
"Non voglio parlare dell' Inter ora, prima viene l'Italia". Al suo arrivo a Porto San Giorgio, insieme alla nazionale under 21, Marco Tardelli non ha voluto commentare il suo incarico di allenatore dell'Inter, che sara' ufficializzato solo martedi' sera, al termine dell'incontro a Fermo tra gli azzurri under 21 e la Georgia. Cortese, ma fermo, ha ribadito di non avere "niente da dire sull'argomento" ai giornalisti che lo aspettavano.

Inter: operato Brocchi, fermo 6 settimane
Il centrocampista dell'Inter Christian Brocchi e' stato operato di ernia del disco a Pavia. L'intervento e' stato eseguito presso il centro di traumatologia dello sport dellUniversita' di Pavia dai professori Benazzi e Ceciliani. L'operazione e' perfettamente riuscita. Fra tre giorni Brocchi uscira' dall'ospedale e quindi avviera' la fase di recupero. Il ritorno in campo e' previsto tra circa sei settimane.

Serie A e B: i nuovi numeri di maglia
Queste le integrazioni apportate alle numerazioni delle maglie da gioco, comunicate dalla Lega Nazionale Professionisti:

  • Bologna: 27 Niccolo' Galli
  • Lecco: 22 Stephan Coqu
  • Perugia: 11 Pablo Horacio Guinazu, 15 Zisis Vryzas
  • Vicenza: 3 Alessandro Del Canto
  • Empoli: 30 Christian Bini
  • Genoa: 24 Stephane Coquin;
  • Piacenza: 55 Roberto Maltagliati
  • Sampdoria: 6 Alessandro Cucciari
  • Ternana: 10 Marco Sgro'
  • Torino: 5 Daniele Delli Carri
  • Treviso: 27 Graziano Battistini, 67 Lorenzo Minotti
  • Venezia: 22 Francesco Bison.

Ancelotti: "Bravo Maresca, speriamo che resti"
Una grande soddisfazione gliel'ha data, ma non con la maglia bianconera: Carlo Ancelotti si deve accontentare del Maresca in azzurro, per ora, per passare un week end pieno di buon umore. Ovviamente il tecnico bianconero ha seguito la partita della Under 21 contro la Romania, contrassegnata proprio dalla rete del pareggio e dalla bella prestazione del giovane juventino.
"Ha molta piu' esperienza e personalita' di quanto ci si possa aspettare da un ventenne".

Memorial Santagiuliana: vittoria del Vicenza
Il Vicenza ha vinto la sesta edizione del trofeo "Alfonso Santagiuliana", battento per 5-4 ai rigori i francesi del Metz. Durante il triangolare disputato al Menti i biancorossi hanno sconfitto per 1-0 (rete di Kallon al 26') gli sloveni del Novagorica, che con lo stesso punteggio avevano ceduto ai transalpini (gol di Baticle all'11'). La sfida decisa tra Vicenza e Metz e' finita nei tempi regolamentari senza reti; cosi' per l'assegnazione del trofeo si e' dovuti ricorrere ai rigori. Al settimo tiro il francese D'Amico ha calciato fuori mentre per il Vicenza ha realizzato con Crovari.
Nell' albo d'oro della manifestazione, il Vicenza succede al Bari. Un giuria formata da giornalisti ha eletto Zauli miglior giocatore del triangolare, disputato su un campo ridotto ad acquitrinio per la pioggia.

Perugia insiste per Saudati e Nakamura
Il Perugia si e' imposto per 2-1 nell'amichevole disputata oggi a Ponte San Giovanni contro la formazione greca del Kalamata. La squadra biancorossa e' andata a segno con Bucchi e Rivalta. Intanto lunedi' il Perugia potrebbe definire con il Milan l'ingaggio dell'attaccante Luca Saudati, mentre a novembre potrebbe arrivare anche il giapponese Nakamura. Tra le possibili partenze, Bucchi, richiesto dal Genoa e dal Torino.

Serie C: respinto reclamo della Fidelis Andria
La Commissione disciplinare della Lega professionisti di serie C, ha respinto il reclamo contro la squalifica del calciatore Mirko Monetta (Fidelis Andria) per due gare (Fidelis Andria-Viterbese 24/9/2000).

Torino: a Monza per capire se Ť svolta
Gigi Simoni vorrebbe ripartire dal Torino di lunedi' scorso, vittorioso sulla Samp: come determinazione, dice il tecnico, ci siamo, ma sara' svolta per noi solo a patto di migliorare il gioco. "Gli alibi non ci mancano - sottolinea Simoni dopo l'allenamento di stamani- perche' ogni volta, fino a ora, sono stato costretto a schierare un centrocampo con due-tre uomini diversi".
Anche domani a Monza, mancheranno Mendez e Mora e quindi si cercano soluzioni alternative. Assente pure Schwoch per infortunio in attacco, potrebbe essere Sommese il partner di Ferrante, mentre, se giochera' Pinga, potrebbe fare l'esterno di sinistra, con Asta omologo a destra.

Wembley chiude con il trionfo di Voeller
Wembley chiude dopo 77 anni di gloria con il trionfo di Rudi Voeller. L'ex tedesco volante della Roma continua a stupire nei panni di ct a tempo della Germania. In tre partite alla guida della nazionale ha ottenuto altrettante vittorie, una delle quali, quella odierna, nello stadio forse piu' prestigioso d'Europa, il tempio del calcio inglese che adesso sparira' per sempre, almeno nella sua forma attuale, visto che sara' demolito e ricostruito nel 2004, senza piu' le due torri che sono state il suo simbolo per tre quarti di secolo.


Dario Di Gennaro

Copyright © RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport