30 Aprile 2001


archivio: CALCIO


Lotta per lo scudetto

Derby infinito

Dopo Roma-Lazio distanze invariate, ma Nesta spera in un contraccolpo psicologico

img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
Il servizio
Real Video - 346880 bytes - download
Liberi di esultare
Real Video - 308926 bytes - download

Anche il giorno dopo il derby, Roma e Lazio restano divise. La battaglia, le emozioni, i gol dell'Olimpico appartengono gia' all'archivio della stracittadina.
Pensieri e sensazioni sono proiettati all'immediato futuro, alla sfida di Torino di domenica prossima, alle sei tappe che rimangono prima dell'ultimo striscione.

All'ottimismo del moto perpetuo giallorosso Tommasi, fa eco il presidente Sensi, che parla di amarezza per la vittoria sfumata all'ultimo assalto della Lazio, ma anche di una Roma sempre piu' vicina allo scudetto. A Torino potrebbe bastare un pareggio, ha proseguito il numero uno romanista.

Dino Zoff, ieri sera, aveva subito cercato di riaccendere l'entusiasmo della sua squadra, malgrado un pareggio piu' utile alla Roma che alla Lazio. E le dichiarazioni del tecnico sono state sottolineate oggi da Nesta. "La Roma pensava di aver gia' vinto lo scudetto," ha affermato il capitano. "Ora spero sia una bella mazzata psicologica". Gia', ma le distanze di vantaggio sono sempre tante ed ora restano da giocare solo sei gare.


Stefano Mattei

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport