17 Febbraio 2001


archivio: CALCIO ESTERO


Premier League

Mancini lascia il Leicester

Scaduto il contratto di un mese con gli inglesi, Mancio torna in Italia

img

Londra, 16 febbraio 2001

Roberto Mancini ha lasciato il Leicester City perche' vuole rimanere in Italia, forse a fare l'allenatore della Fiorentina. Lo scrive oggi il quotidiano britannico 'Daily Telegraph', rivelando che il calciatore ha telefonato la scorsa notte alla societa' inglese annunciando la sua decisione.

L'ex attaccante della nazionale italiana, che era legato al Leicester City da un contratto di prova della durata di un mese, ha deciso di non rinnovare l'impegno, adducendo - nella telefonata al manager Peter Taylor - motivi personali.

"Ovviamente e' un brutto colpo perche' ci aspettavamo che giocasse sabato contro il Bristol City. E' una partita importante. Ma queste cose accadono quando si porta qualcuno dall'estero", ha detto al 'Daily Telegraph' Peter Taylor.

Nel breve periodo che ha passato con il Leicester, Mancini ha giocato cinque partite, continuando pero' a fare avanti e indietro con l'Italia per frequentare il supercorso allenatori a Coverciano.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport