3 Aprile 2002


archivio: CALCIO ESTERO


Argentina

Bati torna in Nazionale

Il centravanti giallorosso convocato da Bielsa dopo cinque mesi. Farą coppia con Caniggia

img
img
img
img
Batistuta contro il Paraguay

Buenos Aires (Argentina), 3 aprile 2002

Gabriel Omar Batistuta torna nella nazionale argentina a cinque mesi dall'ultima apparizione in maglia biancoceleste..

Il nome del numero 20 della Roma figura infatti nella lista dei convocati dal ct Bielsa per l'amichevole del 17 aprile contro la Germania. Batigol, vista l'assenza di Hernan Crespo tuttora infortunato, dovrebbe partire titolare e giocare accanto ad un altro 'veterano', Claudio Paul Caniggia, rinato a nuova vita calcistica in Scozia, e chiamato anche lui da Bielsa.

Tra i convocati c'č anche Santiago Solari, che ieri a Monaco ha dato spettacolo nel Real impegnato contro il Bayern e che la nazionale argentina non ha utilizzato nelle qualificazioni mondiali.

Convocato anche Veron, nonostante l'ex laziale non stia giocando nel Manchester per infortunio. Ieri č giunto a Roma, per curarsi e per discutere anche con Cragnotti del suo probabile ritorno alla Lazio. Bielsa avrebbe voluto chiamare anche Simeone, ma poi ha rinunciato perchč il centrocampista tornerą a giocare nella Lazio soltanto domenica prossima.

Questi i convocati dell'Argentina anti-Germania:

  • Portieri: German Burgos (Atletico Madrid), Pablo Cavallero (Celta Vigo)
  • Difensori: Facundo Quiroga (Sporting Lisbona), Mauricio Pochettino (Paris Saint-Germain), Walter Samuel (Roma), Diego Placente (Bayer Leverkusen), Josč Chamot (Milan).
  • Centrocampisti: Javier Zanetti (Inter), Juan Sebastian Veron (Manchester United), Juan Pablo Sorin (Cruzeiro), Pablo Aimar (Valencia), Matias Almeyda (Parma), Marcelo Gallardo (Monaco) e Santiago Solari (Real Madrid).
  • Attaccanti: Claudio Caniggia (Glasgow Rangers), Gabriel Batistuta (Roma), Cristian 'Kily' Gonzalez (Valencia), Gustavo Lopez (Celta Vigo) e Claudio Lopez (Lazio).


Redazione

Copyright © RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport