23 Settembre 2001


archivio: CIO


La proposta

New York 2012

Si e' riunito il comitato olimpico per organizzare l'Olimpiade nella Grande Mela

img
img

New York, 23 settembre 2001

L'Olimpiade del 2012 sarebbe "una occasione di rinascita" per New York, cosi' duramente colpita dai drammatici attentati terroristici contro il World Trade Center dell'11 settembre.

Il responsabile del comitato organizzatore 'New York 2012' Daniel Doctoroff ha detto di essere "piu' che mai determinato ad ospitare l'Olimpiade del 2012", anche alla luce "degli attestati di solidarietà" provenienti da varie parti del mondo.

Nei giorni scorsi, Walter Veltroni aveva lanciato la proposta di ritirare la candidatura di Roma ai giochi del 2012 se si fosse raggiunto un accordo tra tutte le citta' candidate per l'assegnazione dei giochi a New York. "L'Olimpiade a New York significhrebbero che il terrorismo non ha vinto", ha scritto il sindaco di Roma in una lettera al suo collega della Grande Mela Rudolph Giuliani.

Doctoroff ha detto che "si sta creando una situazione molto favorevole a New York" per l'organizzazione dei giochi del 2012 ed ha anche minimizzato il rischio di nuovi attentati. "La citta' ha gia' dato prova in passato di saper organizzare grandi eventi sportivi in assoluta sicurezza", ha detto.

Un test valido per la scelta della citta' ospitante dei giochi del 2012 arrivera' dai giochi invernali di Salt Lake City, in programma nel prossimo febbraio. Nella capitale dell'Utah si sono svolte nei giorni scorsi riunioni sulla sicurezza tra i vertici del Comitato olimpico, gli organizzatori dei giochi ed esperti dei servizi segreti Usa. Tutti le misure di sicurezza sono state rinforzate ed e' stato decisa anche la chiusura dello spazio aereo sopra la citta' olimpica durante tutta la durata dei giochi.


RaiSport

Copyright © RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport