26 Dicembre 2001


archivio: IPPICA


Premio Roma

Trionfo annunciato per Varenne

Anche nel Premio Roma, classica di S. Stefano, 'il Capitano' non ha trovato rivali

img
img
img
img
img
La telecronaca di Claudio Icardi
Real Video - 4246164 bytes - download
img
img

Roma, 26 dicembre

Varenne ha dominato il Premio Roma, classica invernale di trotto disputata oggi sulla pista di Tordivalle. A scortare l'imperatore al traguardo, nell'ordine, i valletti Brads Photo, Presta Yankee e Signorelli. Il portacolori dello Snai ha portato a casa i circa 250.000 euro (495 milioni di lire), prendendo la testa della corsa dopo appena 700 metri, e incrementando il vantaggio con un irresistibile allungo appena entrato nella dirittura finale. La pista pesante, la concorrenza non eccezionale non hanno consentito ragguagli cronometrici d'eccellenza, ma il rendimento del campione pilotato in scioltezza da Minnucci e' stato tale da rassicurare in vista del Prix D'Amerique, in programma a Parigi l'ultima domenica del prossimo gennaio. Prima della classicissima, che si aggiudico' l'anno scorso, e' probabile, tuttavia, che Varenne fara' un'altra corsa, una prova generale.

Avvio veloce di Buckaroo K, in mano a Gubellini, e Presta Yankee, guidato da Haller. Dopo 500 metri si fa luce Brads Photo che Bellei pone al comando per altri 200. Ma a questo punto Varenne decide di andare. La testa del gruppo e' presto guadagnata, e invano Biasuzzi cerca di lanciare il suo Zambesi Bi all'inseguimento: lo sforzo in terza ruota sara' fatale a questo ex-favorito che non entrera' nemmeno nel marcatore. Il Capitano - come viene chiamato Varenne - tiene fede al soprannome. Seguita a fare, indisturbato, la corsa e la conclude trionfalmente, sprintando all'ingresso in dirittura. A tre-quattro lunghezze finisce Brads Photo, primo dei battuti, seguito da Presta Yankee e Signorelli. Le quote si commentano da sole: 10 lire al vincitore, 10 ai piazzati, 26 all'accoppiata, 35.300 alla trio.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport