22 Giugno 2000


archivio: MOTO


GP d'Olanda/prove

Capirossi subito pole

Biaggi 4, Rossi soffre sul bagnato ed e` 12. In 250 rispunta l'Aprilia

img
img
img
Il servizio
Real Video - 283044 bytes - download

Assen, Olanda, 22 giugno 2000

Reduce dalla splendida vittoria dello scorso anno, quando riusci' a battere Valentino Rossi nella gara della 250 a conclusione di un lungo testa a testa, Loris Capirossi sembra intenzionato a voler concedere il bis ad Assen.

Il romagnolo della Honda ha subito ipotecato la pole position della classe regina nel primo turno cronometrato disputato su un asfalto reso infido dalla pioggia caduta in mattinata. Anche perche' il pilota del Team Emerson Honda Pons ha preceduto agevolmente Kenny Roberts, lo statunitense della Suzuki che proprio sull'asfalto umido riesce a esprimersi ai massimi livelli.

Hanno completato la prima fila provvisoria nella griglia di partenza il brasiliano Alex Barros e Max Biaggi, insolitamente non rallentato dai problemi di assetto che condizionano da inizio stagione il romano della Yamaha.

Dopo aver brillato sul bagnato nel precedente g.p. di Catalogna, che l'aveva visto concludere sul terzo gradino del podio, Valentino Rossi e' tornato a soffrire sull'acqua. Il pesarese della Honda ha infatti concluso il primo turno di qualifica in 12 posizione, alle spalle delle due Aprilia bicilindriche di Tetsuya Harada e Jeremy Mcwilliams.

Tra i tulipani e' tornata a fiorire anche la Aprilia. Stufa di accontentarsi dei soli successi della 125, con l'unica eccezione della vittoria ottenuta nella classe 250 con Ralf Waldmann a Jerez de la Frontera, la casa veneta e' partita lancia in resta sul circuito di Assen piazzando due suoi piloti in vetta alla graduatoria dei tempi nel primo turno di prove ufficiali: lo stesso Waldmann e, sopresa delle sorprese, Marco Melandri che mai era andato cosi' forte in prova da quando ha abbandonato la ottavo per la quarto di litro. Un duplice risultato di buon auspicio visto che il tedesco aveva vinto in Spagna proprio dopo aver messo le mani sulla pole.

Ma la casa di Noale ha gioito maggiormente per il risultato di 'macho' Melandri. Sono due gare che il diciassettenne ravennate sfiora il podio in gara e questa, viste le premesse, sembra la volta buona per centrare l'obiettivo.

Hanno completato la prima fila provvisoria della 250 le due Yamaha ufficiali di Olivier Jacque e Shinya Nakano mentre secondo degli azzurri s'e' piazzato il bresciano della Aprilia Franco Battaini, ottavo miglior tempo.

Il giapponese Noboru Ueda, su Honda, e' stato il piu' veloce nella classe 125cc. Il piu' veloce degli italiani e' stato Roberto Locatelli, Aprilia, con il terzo tempo.

Questi i migliori tempi della 500:
 1. Loris Capirossi (Ita-Honda) 2'02.740
 2. Kenny Roberts (Usa-Suzuki) 2'03.189
 3. Alexandre Barros (Bra-Honda) 2'03.431
 4. Max Biaggi (Ita-Yamaha) 2'03.768
 5. Regis Laconi (Fra-Yamaha) 2'04.119
 6. Carlos Checa (Spa-Yamaha) 2'04.278
 7. Sete Gibernau (Spa-Honda) 2'04.589
 8. Tadayuki Okada (Gia-Honda) 2'04.638
 9. Alex Criville (Spa-Honda) 2'04.816;
10. Tetsuya Harada (Gia-Aprilia) 2'04.903
12. Valentino Rossi (Ita-Honda) 2'05.097.

Questi i migliori tempi
della 250:
 1. Ralf Waldmann (Ger-Aprilia) 2'05.059
 2. Marco Melandri (Ita-Aprilia) 2'05.539
 3. Olivier Jacque (Fra-Yamaha) 2'05.801
 4. Shinya Nakano (Gia-Yamaha) 2'05.886
 5. Tohru Ukawa (Gia-Honda) 2'06.477
 6. Daijiro Katoh (Gia-Honda) 2'07.045
 7. Jamie Robinson (Ing-Aprilia) 2'07.386
 8. Franco Battaini (Ita-Aprilia) 2'07.548
 9. Klaus Nohles (Ger-Aprilia) 2'07.670
10. Johan Stigefelt (Sve-Honda) 2'08.039
11. Ivan Clementi (Ita-Aprilia) 2'08.073
18. Roberto Rolfo (Ita-Aprilia) 2'09.119
20. Luca Boscoscuro (Ita-Aprilia) 2'09.311.

Questi i migliori tempi
della 125:

.1. Noboru Ueda (Gia/Honda)              2:20.623 (154,856km/h)
.2. Steve Jenkner (Ger/Honda)            2:22.696
.3. Roberto Locatelli (Ita/Aprilia)      2:23.739
.4. Alex De Angelis (Rsm/Honda)          2:24.278
.5. Youichi Ui (Gia/Derbi)               2:24.578
.6. Arnaud Vincent (Fra/Airtel Aprilia)  2:24.715
.7. Max Sabbatani (Ita/Honda)            2:24.721
.8. Jaroslav Hules (Rch/Italjet)         2:25.080
.9. Antonio Elias (Spa/Honda)            2:25.098
10. Gino Borsoi (Ita/Aprilia)            2:25.212
11. Ivan Goi (Ita/Honda)                 2:25.364
12. Masao Azuma (Gia/Honda)              2:25.724
13. Simone Sanna (Ita/Aprilia)           2:25.733
14. Pablo Nieto (Spa/Derbi)              2:25.939
15. Gianluigi Scalvini (Ita/Aprilia)     2:26.041


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport