8 Ottobre 2000


archivio: CALCIO - NAZIONALE


Italia

Maldini fa 113

Il capitano azzurro ha festeggiato il record di presenze con una prestazione maiuscola

img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img

Milano, 8 ottobre 2000

Paolo Maldini numero 113. Una festa alla quale hanno partecipato tutti ieri sera a San Siro. Il pubblico, il suo pubblico, che lo ha salutato dalla Nord, solitamente interista, con un grande striscione, i compagni che giocano con lui e anche per lui una partita stupenda, tutti i 'suoi' ct azzurri scesi in campo a festeggiarlo primo del fischio di addio. E poi l'intero calcio italiano rappresentato dal presidente Luciano Nizzola che gli consegna un orologio con incisa la data di oggi, quella del record di presenze per gli azzurri di ogni tempo, il giorno del sorpasso su Dino Zoff.

Ma soprattutto Paolo si festeggia da solo, con una prova maiuscola contro la Romania. Il capitano prende per mano il debuttante Coco aiutandolo nei primi incerti minuti, incoraggiandolo e infine sospingendolo per gli inserimenti sempre piu' efficaci sulla fascia sinistra. Zaccheroni, in tribuna, si lustra gli occhi e sottolinea nell'intervallo, con l'Italia in vantaggio per 3-0, la facilita' nel costruire il gioco emersa nel settore di competenza dei suoi due gioielli.

Dietro, la solita sicurezza a chiudere sul piu' avanzato dei giocatori avversari, Ganea, che una sola volta arriva alla conclusione, e tanta sapienza tattica nel far ripartire l'azione con le giuste cadenze. Una partita da 8 in pagella, giocata quasi in abito da sera, come si conviene per una serata di gran gala.


Redazione

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport