28 Febbraio 2001


archivio: CALCIO - NAZIONALE


Amcihevole

Italia-Argentina 1-2

Gli azzurri di Tapattoni prima illudono, poi vengono dominati dai sudamericani

img
Fiore (1-0)
img
img
img
img
img
Gonzales (1-1)
img
img
img
img
img
Crespo (1-2)
img
img
img
img
1-0, la rete di Fiore
Animazione MPEG - 521115 bytes
1-1, la rete di Gonzales
Animazione MPEG - 591814 bytes
1-2, la rete di Crespo
Animazione MPEG - 351752 bytes
Il commento di Tosatti e highlights
Real Video - 682241 bytes - download
Intervista a Giovanni Trapattoni
Real Video - 400073 bytes - download
Intervista a Crespo
Real Video - 227039 bytes - download
Intervista a Veron e Maldini
Real Video - 626863 bytes - download
img

Roma, 28 febbraio

Sono passati quasi 11 anni dalle notti magiche di Italia 90 ma purtroppo i fischi dell'Olimpico per la nazionale argentina sono sempre gli stessi e purtroppo medesimo anche l'esito dell'incontro. L'Argentina ha vinto stavolta senza i rigori. 2-1. Buona la partenza degli azzurri con conclusioni di Vieri e Inzaghi. I due amici si cercano e si trovano spessissimo. La gara pero' stenta a decollare. Il tutto avviene al momento del vantaggio azzurro. Al 26' Veron perde palla, Vieri e' lestissimo ad attendere il rientro di Inzaghi dal fuorigioco e l'inserimento decisivo di Fiore. L'udinese beffa il portiere Burgos in uscita con un rasoterra che gli passa in mezzo alle gambe. La gara si accende. Al 30' un cross di Zanetti arriva puntuale sulla testa di Crespo che manda al lato. E' di fatto il preludio al gol. 37' minuto ancora Crespo taglia tutta la difesa azzurra troppo sbilanciata, serve Kily Gonzales che trova l'incrocio dei pali alla destra dell'incolpevole Buffon. Al 43' nuova opportunita' per i sudamericani con un colpo di testa di Sorin che finisce sul palo. Nella ripresa l'argentina prosegue il dominio con la costante superiorita' numerica a centrocampo ed un gioco piu' brillante. Il gol partita arriva al 3' ancora Kily Gonzales che sulla fascia ha fatto il bello e cattivo tempo offre a centroarea un cross teso. Crespo interviene con la sua consueta tempestivita' e mette in rete. E' il gol decisivo che segna anche la prima sconfitta di Trapattoni alla guida della Nazionale. Al 43' c'e' anche un gol misteriosamente annullato a Crespo. Insomma un dominio totale: Italia sperimentale si', ma tutt'altro che bella, ad eccezione di quell'inizio che e' stato davvero fuoco di paglia.

  • Italia (3-4-1-2): Buffon 6.5, Pierini 5, Cannavaro 5, Maldini 5 (8' St Bertotto 5.5), C.Zenoni 5, Tommasi 6.5 (32' St Di Biagio Sv), Tacchinardi 5, Pessotto 5 (25' St Coco Sv), Fiore 6 (8' St Totti 5.5), F.Inzaghi 5, Vieri 6 (26' St Delvecchio Sv). (12 Toldo, 6 Nesta, 13 Pancaro, 16 Di Livio, 18 D.Zenoni, 20 Del Piero). Ct: Trapattoni 5.5.
  • Argentina (3-4-1-2): Burgos 5.5, Vivas 6, Ayala 6 (36' St Pochettino Sv), Samuel 6, Zanetti 6.5, Simeone 6, Veron 6.5 (28' St Husain Sv), Sorin 6.5, Aimar 7 (36' St Gallardo Sv), Crespo 7.5 (49' St Cruz Sv), Gonzalez 7 (41' St G.Lopez Sv). (12 Cavallero, 7 Claudio Lopez). Ct: Bielsa 6.5.
  • Arbitro: Sars (Francia) 6.
  • Reti: nel Pt 25' Fiore, 36' Gonzales; nel St 3' Crespo.
  • Angoli: 8-5 per l'Argentina.
  • Recupero: 1' e 5'.
  • Ammoniti: Maldini, Simeone per gioco falloso, Husain per comportamento non regolamentare.
  • Spettatori: 15 mila.
  • I gol:
  • 25' pt - Veron perde palla a centrocampo, Vieri lancia in profondita', Fiore si infila nello spazio e da solo mette in rete.
  • 36' pt - contropiede argentino sulla destra, gli azzurri si aprono, Crespo appoggia dall'altra parte, Gonzales controlla e batte di potenza e precisione all'incrocio.
  • 3' st - cross da sinistra di Gonzales, Sorin non ci arriva ma Crespo anticipa Maldini e mette in rete di esterno destro.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport