19 Febbraio 2002


archivio: NBA


Campionato a rischio

MJ infortunato

11 punti, Wizards ko e il ginocchio di Jordan fa tremare Washington e tutta l'Nba

img
img

Washington, 19 febbraio 2002

Washington trema e la Nba trattiene il fiato: il ginocchio di Michael Jordan ha ripreso a fare le bizze. Lunedì sera Air Mike non sembrava nemmeno lui e per lunghi tratti è rimasto quasi avulso dal gioco. Alla fine 11 punti e altrettanti assist, con un poco esaltante 5/12 al tiro. Senza il pieno appoggio della loro superstar i Wizards non sono più riusciti a controllare gli Houston Rockets che hanno così espugnato il campo della capitale 102-89. Dopo la partita Jordan, che proprio domenica scorsa ha compiuto 39 anni, ha annunciato che dovrà di nuovo sottoporsi a un drenaggio di liquido sinoviale dal ginocchio destro e che probabilmente salterà la trasferta di mercoledì a Detroit.

Tutti sperano che l'eventuale stop di Michael si limiti a una sola giornata. Lo sperano innanzitutto i Wizards, che con il ritorno di Jordan hanno visto le loro quotazioni salire vertiginosamente e non solo dal punto di vista della classifica. Dopo 50 partite hanno infatti un record di 27 vittorie e 23 sconfitte, che li pone al terzo posto della Atlantic Division e al quinto della Eastern Conference, in piena corsa quindi per un posto nei playoff. Anche il cassiere della franchigia della capitale sta comunque facendo salti di gioia, così come quelli di tutte le squadre che hanno ospitato Jordan e compagni.

In 25 trasferte, infatti, i Wizards hanno fatto registrare altrettanti "tutto esaurito". Il che, tradotto in numeri, significa che Washington guida l'intera Nba in media spettatori in trasferta: 20.630. Appena appena inferiore ai 25 pienoni all'Mci Center di Washington, stipato ogni volta con 20.674 tifosi adoranti. Ovvero un aumento di 5295 spettatori a partita rispetto alla scorsa stagione. Numeri importanti per la società, ma anche per la città stessa. L'impatto economico per bar, ristoranti, mezzi pubblici, di una marea di oltre 20 mila persone è infatti tutt'altro che trascurabile.

Così come tutt'altro che trascurabile è l'effetto Jordan sull'intera Nba. Nel 1998, dopo il secondo addio della stella dei Bulls, il commissioner David Stern riteneva che la lega avrebbe potuto prosperare anche senza di lui. Si sbagliava. Nei tre anni senza Jordan il pubblico è calato e anche i rating televisivi sono andati in costante ribasso. Dal giorno del suo rientro c'è stata una netta inversione di tendenza: i tifosi sono tornati nelle arene, il merchandising va a mille e i tre maggiori network che trasmettono le partite della Nba (Nbc, Tbs e Tnt) hanno registrato aumenti del dal 6 al 15 per cento. Appare chiaro, quindi, come siano in moltissimi ad augurarsi che Air Mike decida di prolungare la sua terza carriera e quindi il suo contratto con i Wizards che scade alla fine della stagione 2002-2003.

Washington-Houston 89-102 (20-20, 49-48; 70-78)

  • WASHINGTON WIZARDS: Hamilton 21, Whitney 19, Jordan 11 (11 assist), Jones 8 (11 rimbalzi), White 2; Nesby 6, Davis 9, Alexander 9, Lue 2, Laettner 2, Haywood. All.: Collins.
  • HOUSTON ROCKETS: Mobley 31 (8/12, 3/5), Francis 20 (7 palle perse), Thomas 21, Norris 15 (12 assist), Cato 4 (9 rimbalzi); Griffin 5, Torres 2, Morris 4. All.: Tomjanovich.

    Cleveland-Utah 92-103 (13-22, 35-50; 71-75)

  • CLEVELAND CAVALIERS: Miller 18 (16/17 ai liberi, 12 assist), Person 9, Murray 25, Hill 3 (8 rimbalzi), Mihm 10 (8 rimbalzi); Ilgauskas 12, Davis, Jones 2, Doleac 4, Diop, Langdon 3. All.: Lucas.
  • UTAH JAZZ: Russell 11, Stockton 12 (7 assist), Malone 35 (11/24, 8 rimbalzi, 7 assist), Kirilenko 15 (6/7, 0/1), Collins 9; Ostertag 4 (8 rimbalzi), LaRue 5 (7 assist), Starks 10, Padgett 2. All.: Sloan.

    Philadelphia-Denver 110-83 (24-14, 55-37; 86-54)

  • PHILADELPHIA 76ERS: Iverson 27 (11/20, 0/1, 8 assist, 6 palle perse), Snow 4 (9 assist), Bell 16, Harpring 12 (11 rimbalzi), Mutombo 20 (9/9, 2/2 ai liberi, 10 rimbalzi); Claxton 11, Smith 10, Dalembert 5. All.: Brown.
  • DENVER NUGGETS: Posey 13 (9 rimbalzi), Johnson 17, Cheaney 4, Hamilton 3, Lafrentz 17; Lenard 15, McCloud 6, Satterfield 4 (5 assist), Abdul-Wahad 2, Williams 2. All.: Evans.

    Detroit-Toronto 89-76 (23-17, 50-39; 72-56)

  • DETROIT PISTONS: Curry 3, Wallace 13 (13 rimbalzi), Robinson 16, Stackhouse 21, Atkins 9 (7 assist); Williamson 2, Rebraca 9 (3/8, 7 rimbalzi), Barry 13, Jones 3. All.: Carlisle.
  • TORONTO RAPTORS: Clark 14 (12 rimbalzi), Davis 21 (10-17, 14 rimbalzi), Montross 3, Peterson 9, Williams 12 (5 assist); Childs (5 assist), N'diaye 7, Jackson 1, Murray 9, Bradley. All.: Wilkens.

    Miami-Chicago 102-80 (23-24, 45-40; 68-55)

  • MIAMI HEAT: Gill 12 (7 asssist), Grant 6, Mourning 23 (8 rimbalzi), Strickland 7, Jones 16; Stepania 5, Jackson 12 (6/7, 8 rimbalzi), House, Ellis 2, Marks 2, James 3. All.: Riley.
  • CHICAGO BULLS: Curry 12, Hoiberg 11 (8 rimbalzi), Chandler 13, Ollie 8, Hassell 8 (5 assist); Bagaric 5, Fizer 10, Guyton 13. All.: Cartwright.

    Milwaukee-Charlotte 92-101 (27-27, 46-56; 70-74)

  • MILWAUKEE BUCKS: Mason 6, Robinson 18, Przybilla 4 (9 rimbalzi), Allen 27 (7/14 da tre, 6 assist), Alston 7; Thomas 19, Johnson 1, Redd 10, Ham. All.: Karl.
  • CHARLOTTE HORNETS: Brown 11 (11 rimbalzi), Lynch, Campbell 24 (10/17), Davis 20 (7 assist), Mashburn 22; Magloire 10, Nailon 14 (6/9), Traylor, Augmon, Drew . All.: Silas.

    L.A. Clippers-Portland 79-80 (21-22, 37-42; 49-62)

  • LOS ANGELES CLIPPERS: Maggette 10, Brand 10 (3/15, 16 rimbalzi, 8 offensivi), Olowokandi 15 (15 rimbalzi), McInnis 10 (6 assist), Piatkowski 3 (0/5, 0/4); Miles 15, Richardson 16, Dooling 2, Ekezie, Boykins. All.: Gentry.
  • PORTLAND TRAIL BLAZERS: Pippen 9 (4/12, 0/3, 6 assist), Wallace 14, Davis 10 (15 rimbalzi), Stoudamire 15, Wells 10; Kemp 2, Patterson 13, Dudley, Anderson 7. All.: Cheeks.


    RaiSport

  • Copyright © RaiSport
    A cura di ...

    Red. Internet RaiSport
    Scrivi a RaiSport