14 Marzo 2000


archivio: NFL


Miami Dolphins

Goodbye Dan

Marino annuncia ufficialmente il suo ritiro dopo 17 anni da professionista

img
img
img
img
img
img
img
img

Miami, 13 marzo 2000

Il football americano ha perso una leggenda. Dan Marino, il famoso quarterback dei Miami Doplhins, ha annunciato ufficialmente il suo ritiro dallo sport attivo.

Marino, che ha 38 anni, ha detto di avere solo un rammarico: non essere mai riuscito a conquistare il Superbowl, ovvero la vittoria nel campionato professionistico della Nfl.

Il quarterback ha giocato tutta la sua carriera professionale (17 stagioni) nei Miami Doplhins, stabilendo alcuni dei primati piu' prestigiosi del football.
I suoi 420 passaggi in touchdown sono un primato assoluto, come la lunghezza complessiva dei suoi passaggi: 61,361 yard. Marino ha stabilito anche numerosi record stagionali, come 48 passaggi in touchdown (nel 1984).

Ma le cifre danno solo una pallida idea della statura da gigante di Marino nel football americano: i suoi passaggi straordinariamente precisi avevano il potere di fare a pezzi le difese avversarie lanciando i ricevitori dei Dolphins verso mete straordinarie e recuperi apparentemente impossibili.

Il quarterback era famoso anche per le sue qualita' di leadership: in piu' partite ha guidato la squadra alla vittoria partendo da situazioni di gara considerate perdenti.

"Sono stato fortunato, ho avuto una grande carriera," ha detto Marino alla conferenza stampa dove ha cercato invano di trattenere la sua commozione, "mi mancheranno in modo terribile le domeniche pomeriggio nello stadio".

La carriera di Marino non si e' conclusa comunque nel migliore dei modi. A causa di uno stiramento ha dovuto rinunciare a un terzo delle partite e quando ha giocato non e' stato che di rado all'altezza della sua grande fama. I Delfini sono arrivati ugualmente ai playoff della Nfl, ma sono stati eliminati dai Jacksonville Jaguars con un umiliante risultato di 62-7, uno dei piu' crudeli della storia di questa competizione.

Durante la partita finale della sua carriera Marino era stato richiamato in panchina nel terzo periodo sostituito dal suo vice Damon Huard.

Tormentato da problemi fisici Marino aveva inizialmente pensato di lasciare i Dolphins per trasferirsi nella prossima stagione ai Minnesota Vikings, ma poi aveva deciso di abbandonare per sempre lo sport.

"Danny, detto nel modo piu' semplice, nessuno e' stato piu' bravo di te," ha esclamato oggi il proprietario dei Dolphins, Wayne Huizenga, durante la conferenza stampa. "Sei stato il piu' grande quarterback della storia".

I Dolphins hanno deciso di ritirare per sempre la maglia numero 13 (la piu' venduta nei negozi di merchandising e cimeli sportivi della Nfl, al punto che la Nike continuera' a produrla nonostante il ritiro del giocatore) e di intitolare a Marino la strada che porta allo stadio dove gioca la squadra.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport