24 Marzo 2001


archivio: PATTINAGGIO


Mondiali sul ghiaccio

Campioni del mondo

Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio bissano l'oro europeo di Bratislava

img
img
il servizio [ di Marco Lucchini ]
Animazione MPEG - 958469 bytes
img
img
img
img

Vancouver, Canada, 24 marzo 2001

La coppia azzurra Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio si e' laureata campione del mondo di pattinaggio artistico su ghiaccio a Vancouver, in Canada.

Gli azzurri, campioni d'Europa in carica, hanno preceduto i francesi Anissina-Peizerat e i russi Lobacheva-Averbukh.

Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio succedono nel titolo mondiale della categoria proprio alla coppia francese che aveva vinto a Nizza l'anno scorso. Gli azzurri hanno costruito il loro successo aggiudicandosi ieri la prova di danza originale, che, generalmente, costituisce il test decisivo per la vittoria finale. Al termine della prova di ieri, Fusar Poli e Margaglio precedevano gli avversari d'Oltralpe di 0,6 punti. Uno scarto minimo, ma sufficiente per conquistare l'oro oggi quando e' stata completata anche la prova di danza libera.

Dopo Bratislava, Vancouver e quello che fino a ieri sembrava incredibile ed irrealizzabile e' realta'. Campioni d'Europa esattamente due mesi fa in Slovacchia ed accolti al rientro alla Malpensa come trionfatori, Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio non si smentiscono e bissano un' "impresa storica", come l'ha defini' quel giorno il ministro dei beni e delle attivita' culturali Giovanna Melandri, conquistando con pieno merito l'oro mondiale.

Prima di quel successo, nel pattinaggio di figura l'Italia non riusciva a portarsi via una medaglia da 47 anni, da quando cioe' Carlo Fassi si impose nel singolo agli Europei di Bolzano nel 1954. I due giovani milanesi si imposero a Bratislava danzando sulle note di Romeo e Giulietta, interpretando al meglio la parte degli innamorati veronesi benche' nella vita non lo siano: Maurizio e' legato ad una collega tedesca, mentre Barbara e' sposata da un anno con uno dei tecnici della nazionale italiana di short-track.

L'intervista:
"Eravamo caricatissimi, tesi ma tranquilli: sapevamo di aver dato il massimo, piu' di cosi' non avremmo potuto dare": e infatti e' arrivato l'oro, il primo mondiale italiano di pattinaggio artistico. Cosi', in una telefonata al marito, Barbara Fusar Poli ha raccontato per telefono, questa mattina all'alba da Vancouver, l'emozione del trionfo suo e di Maurizio Margaglio.

Questa la classifica finale:

 1. Barbara Fusar-Poli/Maurizio Margaglio (Ita)   2 punti 
 2. Marina Anissina/Gwendal Peizerat (Fra)        3,6 
 3. Irina Lobacheva/Ilia Averbukh (Rus)           5,8 
 4. Shae-Lynn Bourne/Victor Kraatz (Can)          7,4 
 5. Margarita Drobiazko/Povilas Vanagas (Lit)     8,8 
 6. Galit Chait/Sergesakhnovski (Isr)            10,8 
 7. Kati Winkler/Rene Lohse (Ger)                12,8 
 8. Elena Grushina/Rulsan Goncharov (Ucr)        14,4 
 9. Naomi Lang/Peter Tchernyshev (Usa)           16,4 
10. Albena Denkova/Maxim Staviyski (Bul)         18 
11. Marie-France Dubreuil/Patrice Lauzon (Can)   20 
12. Tatiana Navka/Roman Kostomarov (Rus)         21,8 
13. Isabelle Delobel/Olivier Schoenfelder (Fra)  24 
14. Sylwia Nowak/Sebastian Kolasinski (Pol)      25 
15. Eliane Hugentobler/Daniel Hugentobler (Svi)  26,8


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport