15 Gennaio 2002


archivio: PUGILATO


I 60 anni di Ali`

Grande festa per il compleanno e l'uscita del film sulla vita della leggenda del pugilato

img
img
img
img
img
img
img
img
img
Il servizio
Real Video - 519021 bytes - download

Los Angeles, Usa, 15 gennaio 2002

"Il piu' bello, il piu' simpatico, sicuramente il piu' grande," Mohammed Ali', leggenda oltre lo sport, ascolta la presentazione di Will Smith protagonista del nuovo film sulla vita del campione, su uno dei tanti palchi di Los Angeles dove in questi giorni si sta celebrando il suo sessantesimo compleanno.

Paul Simon, India Arie, Nataly Cole, tutti li' per festeggiarlo con Sylvester Stallone che ringrazia il cielo che Rocky non si sia mai trovato di fronte a The Greatest e Mariah Carey che intona un personalissimo "happy birthday", uno speciale buon compleanno a chi e' stato per molto tempo veloce come una farfalla e pungente come un ape.

Una della tante feste in anticipo per chi pur devastato da una malattia che fa tremare proprio lui che non ha mai avuto paura, ha ancora voglia di farsi ascoltare: "Sono diventato famoso per essere contraddittorio. Tutta la mia vita, sin da piccolo, ho sempre detto che se fossi diventato famoso avrei aiutato la mia gente come altri non hanno fatto".

Mohammed Ali' ha appena ricevuto la stella che sara' esposta sulla celebre passeggiata di Hollywood Boulevard insieme alle altre 2000. Ci tiene ad aggiungere che la sua fama inizio' con il titolo mondiale conquistato battendo Sonny Liston, ma e' consapevole di aver scioccato tutti per aver deciso di non chiamarsi piu' Cassius Clay. Contro le regole, da sempre e per sempre.


Elisabetta Caporale

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport