2 Giugno 2001


archivio: RUGBY


Finale scudetto

Treviso campione d'Italia

Calvisano regge solo un tempo e alla fine si arrende alla Benetton (33-13) che conquista il 9° titolo

img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img

Bologna, 2 giugno 2001

La Benetton Treviso e' campione d'Italia del rugby per la stagione 2000-2001. La squadra veneta ha battuto in finale il Fly Flot Calvisano 33-13.

La Benetton Treviso vince il suo nono titolo italiano battendo nella finale di Bologna il Fly Flot Calvisano 33-13. Il quindici guidato dal tecnico francese Teixidor, dopo un primo tempo "bloccato" ed equilibrato, ha preso il largo grazie alle mete dei fratelli Dallan e alle trasformazioni di Pilat (18 punti). Due mete nei minuti finali rendono meno netto il passivo per il Fly Flot.
Svanisce così il sogno tricolore di Calvisano giunto a Bologna con oltre 2 mila tifosi al seguito (su 7.000 abitanti) e un grandissimo entusiasmo.

Benetton Treviso - Fly Flot Calvisano 33-13 (6-3)

  • Benetton: Pilat, M. Perziano, Pozzebon, M.Dallan, D.Dallan (55' Mazzucato), Mazzariol (74' Preo), Moore (74' Mazzantini), Edwards (45' Gritti), Bergamasco, Ongaro (64' Garozzo), Checchinato, Visser, Properzi (43' Grespan), Moscardi, Human. All.: Teixidor.
  • Fly Flot: Ravazzolo (74' Merlo), Muliero (72' Dragotto), Vaccari, Zanoletti, Scanziani, Bordes, Griffen, A.De Rossi, Mayerhofler (72' Scotuzzi), Ricciardo, Whitley, Mastrodomenico (55' Lanzi), Davo (60' Vaghi), Niglio (70' Cairo), Bartolini (72' Macrì). All.: Green.
  • Arbitro: Morandin di Padova
  • Marcatori: 16' calcio piazzato Pilat, 39' calcio piazzato Griffen, 43' calcio piazzato Pilat; 46' calcio piazzato Pilat, 51' calcio piazzato Pilat, 54' meta D.Dallan, trasformazione Pilat, 70' meta Pozzebon, trasformazione Pilat, 72' meta M.Dallan, trasformazione Pilat, 78' meta Merlo, 85' meta Merlo.

    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img
    img


    RaiSport

  • Copyright © RaiSport
    A cura di ...

    Red. Internet RaiSport
    Scrivi a RaiSport