16 Marzo 2002


archivio: SCI


Sci nordico

Ancora Italia

Stefania Belmondo vince la 30 Km, 3 la Paruzzi. Piller Cottrer terzo nella 50 Km

img

Oslo, Norvegia, 16 marzo 2002

Una gara palpitante come a Soldier Hollow vede ancora l'Italia protagonista nel fondo: la 30km di Holmenkollen si chiude infatti con la vittoria di Stefania Belmondo (23 in coppa) e il terzo posto di Gabriella Paruzzi, che nel finale cede il secondo posto per una manciata di secondi all'estone Kristina Smigun.

A coronare la prestazione della squadra italiana vi sono poi il settimo posto di Sabina Valbusa e soprattutto il terzo posto di Pietro Piller Cottrer nella 50km, dove e' preceduto solo dai vichinghi Alsgaard (impegnato in una disperata rincorsa finale alla Coppa del Mondo) e Skjeldal.

L'azzurro parte bene, chiude al secondo posto parziale il primo giro (16,7km) ha un calo nella parte centrale della gara (5 tempo) e si riprende nel finale. A parte lo svedese Elofsson (finito nono e costretto quindi a partecipare anche alla gran fondo finale di sabato prossimo per conquistare la seconda coppa del mondo) la maratona di Oslo conferma cosi' in pieno i pronostici. anche la figuraccia dell'austriaco Botvinov, che non conclude la gara dopo essere transitato al primo intermedio in decima posizione.

Con la vittoria nella 30km Stefania Belmondo risale in terza posizione in Coppa del Mondo. Ad una prova dal termine il trofeo e' assegnato per la terza volta alla norvegese Bente Skari Martinsen: nella 30km finisce al 15 posto e grazie all'ottavo posto della diretta rivale, la ceca Katerina Neumannova, porta il vantaggio sopra ai cento punti, con la matematica certezza quindi di non venire piu' scavalcata. Ininfluente nella classifica femminile sara' quindi il risultato della "Birkebeiner Rennet" di sabato prossimo.

Per Stefania Belmondo alla gioia della vittoria nella distanza maratona del fondo donne, che da sempre le e' congeniale, si abbina anche la soddisfazione della conquista del "Nordic Tournament", ovvero il circuito di gare ospitate in Scandinavia, in particolare nei tre tradizionali centri dello sci nordico di Lahti (Finlandia), Falun (Svezia) e appunto Holmenkollen (Norvegia), la mitica collina che sovrasta Oslo, con il caratteristico trampolino in cemento armato simbolo della capitale norvegese. Un successo capace di aumentare ulteriormente la sua popolarita' nelle nazioni del nord.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport