3 Agosto 2001


archivio: TIRO A VOLO


Europei

Il ritorno degli azzurri

Trascinata da Falco, l'Italia conquista 9 medaglie d'oro agli europei

img
img
img
img
img
img
img
img
Il servizio
Real Video - 132457 bytes - download

Zagabria, 3 agosto 2001

L'Italia chiude bene l'europeo di tiro a volo di Zagabria. Lo fa vincendo due medaglie d'oro. Le conquistano Ennio Falco e la squadra nello skeet.
Grazie a questi successi gli azzurri tornano ai livelli di due anni fa, conquistando 9 medaglie d'oro, la meta' di quelle in paio, 5 d'argento e 5 di bronzo.

"Questa e' la risposta migliore che potevamo dare - ha tenuto a precisare il presidente federale Luciano Rossi - i tiratori in pedana e noi dirigenti, per quello che ci compete, ci siamo tirati fuori da un periodo non eccezionale. Dico grazie a questi atleti perche' ora possiamo guardare con piu' fiducia al futuro". Falco, a cinque anni dall'alloro olimpico di Atlanta, centra il suo primo titolo europeo da senior. "Sono contento davvero - ha dichiarato - ho cambiato modo di sparare, ora sono piu' sicuro e ho piu' fiducia nei miei mezzi. Dedico la vittoria a mia figlia Mimma Giorgia, di quattro anni e mezzo che tre mesi fa, prima del mondiale de Il Cairo mi disse 'papa' perche' non vinci piu'? Questo titolo e' per lei".

Prodigioso e' stato anche il recupero di Andrea Benelli e Pietro Genga: con il loro 49 su 50 di oggi hanno garantito il sorpasso sulla Norvegia e la vittoria del titolo a squadre.

Skeet individuale: 1) Ennio Falco 149/150; 2) Andrzej Glyda (Polonia) 148/150 piu' 4 allo spareggio; 3) Harald Jensen (Norvergia) 148/150 piu' 3 allo spareggio; 12) Andrea Benelli 120/125; 13) Pietro Genga 119/125.

Skeet a squadre: 1) Italia 363/375; 2) Norvegia 361, 3) Repubblica Ceca 358.


RaiSport

Copyright RaiSport
A cura di ...

Red. Internet RaiSport
Scrivi a RaiSport